Opere pubbliche, varato piano triennale: Alessandrini spiega come spenderà i 5 mln per il restyling della città

03/05/2016 - Il Consiglio comunale di Pescara ha approvato il nuovo Piano triennale delle opere pubbliche, un documento che sintetizza le priorità di interventi sulla città su cui saranno investiti oltre 5 milioni di euro. (nella foto, il sindaco Marco Alessandrini)

“Abbiamo a disposizione 5.274.970 euro per la manutenzione della città, l’opera pubblica di certo più importante e urgente di cui Pescara ha bisogno”, spiega il vicesindaco Enzo Del Vecchio. “Sono diversi i fronti su cui interverremo: innanzitutto si completeranno i lavori su San Donato e via Tirino, nell’ottica della messa in sicurezza della città rispetto alle sue maggiori vulnerabilità, ovvero gli allagamenti e il rischio idrogeologico. Ma ora possiamo guardare anche alla manutenzione delle strade, intervenendo con quasi due milioni di euro sulla sicurezza e sulla segnaletica”.

Il piano prevede anche la riqualificazione di zone che aspettano da tempo di tornare a nuova vita, come il quartiere di San Giuseppe e altre aree decentrate. “Ci dedicheremo alla manutenzione delle aree verdi – prosegue Del Vecchio -, e lo faremo sia con l’annunciato varo del Piano Regolatore del Verde, ma soprattutto con la messa in sicurezza delle aree intorno alla Riserva Dannunziana, con un occhio di riguardo per alberi e parchi cittadini”.

“Infine – conclude – faremo il possibile per restituire decoro e funzionalità a strutture che aspettano da tempo di essere completate: una di queste è la Città della Musica, ma ci occuperemo anche del risanamento strutturale del mercato coperto di via dei Bastioni e del consolidamento del cimitero dei Colli”.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2016 alle 18:55 sul giornale del 04 maggio 2016 - 558 letture

In questo articolo si parla di politica, verde pubblico, pescara, opere pubbliche, Comune di Pescara, vivere pescara, marco alessandrini, marco verri, articolo, enzo del vecchio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awwM