650 controlli e 17 sanzioni nella prima giornata delle targhe alterne

1' di lettura 13/01/2016 - Sono 650 le macchine controllate dalla Polizia Municipale nel corso della prima giornata delle targhe alterne a Pescara.

E mentre l’assessore alla Mobilità ha parlato di “bilancio positivo”, dal Comune fanno sapere che sono 8 le pattuglie dispiegate sul territorio per effettuare i controlli. Nelle fasce orarie interessate (9-12.30 e 15.30-18.30), le forze dell’ordine hanno fermato 650 veicoli, elevando appena 17 sanzioni.

Tra gli automobilisti multati per non aver rispettato l’ordinanza, spicca la denuncia a piede libero di un cittadino sorpreso alla guida senza patente. Il provvedimento, scattato martedì 12 gennaio, salvo dietrofront da parte della Giunta comunale resterà in vigore fino al 31 marzo. E se la prima giornata ha imposto lo stop alle targhe dispari, giovedì 14 si replicherà con il blocco dei contrassegni 'pari'.

“Chiudiamo una prima giornata che ci auguriamo abbia portato giovamento alla situazione dell’aria – conclude Del Vecchio -, e insieme al cambiamento del meteo speriamo che il blocco parziale del traffico contribuisca all’abbattimento delle polveri sottili”.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2016 alle 11:33 sul giornale del 14 gennaio 2016 - 407 letture

In questo articolo si parla di attualità, traffico, polveri sottili, politica, inquinamento, pescara, multe, targhe alterne, vivere pescara, marco verri, articolo, enzo del vecchio, polizia municipale pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asr6