33 milioni al Comune di Pescara? Sospiri smonta il sindaco: ‘C’è poco da vantarsi, ecco la verità’

1' di lettura 17/12/2015 - A poche ore dalla notizia diffusa dall’assessore alle Finanze Adelchi Sulpizio, che ha riferito di come il Comune di Pescara sia in procinto di incassare 33 milioni di euro dal Ministero dell’Interno, il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale è intervenuto sulla questione, smorzando gli entusiasmi della maggioranza.

“Hanno ben poco da esultare il sindaco Alessandrini e l’assessore Sulpizio per la somma ottenuta dal Governo Renzi – sbotta Lorenzo Sospiri -, quei 33 milioni di euro annunciati non sono altro che un prestito che i pescaresi dovranno restituire allo Stato pagando le tasse al massimo per i prossimi 10 anni. Un prestito che la città ha dovuto chiedere dopo che lo stesso Stato ha tagliato i trasferimenti destinati al Comune, a partire dagli oltre 8 milioni di euro che Renzi ci avrebbe dovuto restituire per la gestione del Palazzo di Giustizia”.

Ma non è tutto: secondo l’esponente di Forza Italia quei 33 milioni serviranno per pagare i debiti fuori bilancio contratti addirittura dall’ex Giunta D’Alfonso, colpevole di aver condotto “una dissennata politica finanziaria”. “In altre parole – attacca Sospiri - grazie al sindaco Alessandrini la città ha ora un altro debito con lo Stato-Cassa Depositi e Prestiti”.

La bocciatura è drastica: “Quel prestito – sentenzia il capogruppo di FI - non è frutto di alcuna abilità finanziaria da parte della Giunta, che non ha alcunché di cui vantarsi: annunciando l’arrivo di quella somma, sindaco e assessore hanno furbescamente omesso di dire che i pescaresi quei soldi dovranno restituirli allo Stato con tasse a livelli mai visti”.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2015 alle 19:02 sul giornale del 18 dicembre 2015 - 448 letture

In questo articolo si parla di economia, tasse, politica, pescara, crisi, Comune di Pescara, vivere pescara, lorenzo sospiri, governo renzi, marco verri, articolo, adelchi sulpizio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arK7