Femminile Pescara inarrestabile: battuta anche l'Intrepida Ortona (3-1)

3' di lettura 07/12/2015 - Dopo il mezzo passo falso di domenica scorsa con il pareggio in casa del Castelnuovo, la Femminile Pescara nell’ottava giornata del girone di andata torna alla vittoria con l'Intrepida Ortona e conferma il primato.

Tra le mura amiche del Campo Zanni le biancazzurre battono le ospiti con il risultato di 3-1. Spicca la prestazione del portiere Evangelista, che sul risultato di 2-1 ha respinto un calcio di rigore con una parata che vale i tre punti.

Grazie ad una bella vittoria in rimonta il Castelnuovo, ospite del Porto S. Elpidio, riconquista la seconda posizione in classifica proprio ai danni dei marchigiani, che scivolano al quarto posto a pari punti con il Lanciano vittorioso sul Trivento. L'Audax, prossima avversaria delle ragazze di Di Persio, dilaga con l'Aquilana e si piazza al terzo posto.

IL MATCH. Entrambe le squadre partono subito con la giusta dose di grinta e voglia di vincere. Al 7’ Primi lancia Cialfi che controlla palla, si invola verso la porta, scarta il portiere e viene atterrata: per l’arbitro è rigore. E' sempre la numero 10 pescarese a posizionarsi sul dischetto, ma il suo rasoterra risulta troppo angolato e il risultato rimane fermo sullo 0-0. La partita si sblocca al 40’ grazie a Primi, che timbra il tabellino dei marcatori sfruttando al meglio un cross di Paolini. La gioia del vantaggio biancazzurro però dura poco, visto che già 4 minuti più tardi Lombardi agguanta il pari sugli sviluppi di un calcio di punizione. Nella ripresa parte più decisa la Femminile Pescara che macina occasioni da gol. Al 57’, su assist di Fiorenza, Cialfi scarta un difensore, si porta la palla sul piede giusto e trafigge Di Martino. L’episodio-clou si registra al 61’: D'Anniballe in area viene fermata da Amicucci con una scivolata e ottiene il rigore. Si incarica del tiro Lombardi, ma Evangelista tocca e la palla si stampa sulla traversa. Il finale di gara è a tinte biancazzurre, con Primi che a tempo abbondantemente scaduto lancia Paolini sul filo del fuorigioco: il potente rasoterra della pescarese fulmina Di Martino e fissa il risultato sul 3-1.


Il tabellino dell’incontro:

PESCARA - ORTONA 3-1 (1-1)

PESCARA: Evangelista, Vizzarri (dal 85' Astolfi), Amicucci, Longo, Giuliani, Fiorenza (dal '88 Eugeni), Di Battista (dal 67' Lazzari), Fusco, Primi, Cialfi (dal 78' Candeloro), Paolini
A disposizione: Zullo, Maiorano, Paravia
Allenatore: Roberto Di Persio

ORTONA: Di Martino, Di Feliciantonio (dal 78' Di Meo), De Laurentiis, Litterio, Coronato, D'Alberto, D'Aviera (dal 88' Primante), Scarinci (dal 82' Marinucci), Lombardi, Petrelli, D'Anniballe
A disposizione: Di Santo, Cuozzo, Conicella, Ciccone
Allenatore: Vienna Lotti

Reti: 36' Primi (P), 40' Lombardi (O), 57' Cialfi (P), '92 Paolini (P)
Ammonizioni: Di Martino, Petrelli (O)


RISULTATI - 8° GIORNATA DI ANDATA - SERIE C

AUDAX - AQUILANA 8-1
CALCIO FEMMINILE CHIETI - PRO VASTO FEMMINILE 6-0
CALCIO PORTO S. ELPIDIO - CASTELNUOVO VOMANO 1-2
FEMMINILE PESCARA - INTREPIDA ORTONA 3-1
PIZZOLI - OLIMPIA FEMMINILE 2-1
REAL BELLANTE - RIPALIMOSANI FEMMINILE 7-1
VIRTUS LANCIANO 1924 CF - TRIVENTO FEMMINILE 6-0

CLASSIFICA

22 FEMMINILE PESCARA
20 CASTELNUOVO
19 AUDAX
18 CALCIO PORTO S. ELPIDIO
18 VIRTUS LANCIANO 1924 CF
15 REAL BELLANTE
13 INTREPIDA ORTONA
4 PRO VASTO FEMMINILE
3 TRIVENTO FEMMINILE
3 RIPALIMOSANI FEMMINILE
3 AQUILANA
3 PIZZOLI
0 OLIMPIA FEMMINILE
0 CALCIO CHIETI FEMMINILE






Questo è un articolo pubblicato il 07-12-2015 alle 18:48 sul giornale del 09 dicembre 2015 - 487 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, pescara, calcio femminile, articolo, ASD Femminile Pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arnK