Il cantautore abruzzese Andrea Diletti in concerto nel carcere di Pescara: ‘Porto musica e benessere’

2' di lettura 02/12/2015 - Il Progetto Sociale “InCanto Libero” fa tappa in Abruzzo. Il cantautore Andrea Diletti si esibirà sul palco della Casa circondariale di Pescara venerdì 4 Dicembre alle 15.30. Dopo l’esibizione nel carcere di Reggio Emilia, nato in collaborazione con la sede territoriale del Telefono Azzurro, l’iniziativa prosegue il suo cammino nella Penisola.

L’intenzione è quella di offrire occasioni di svago e benessere ai detenuti. "Credo fermamente nei doni speciali che la musica ci offre – ha dichiarato il cantante -, tra questi quello di rendersi strumento per alleviare il disagio interiore, in svariati modi, forme e contesti sociali. Penso al canto e alle canzoni come ad una medicina preziosa per contrastare la solitudine, la stessa che si prova quando si è prigionieri delle proprie paure”.

“Spesso anch’io ho bisogno dell’ora d’aria – confessa Diletti -, quando il peso dell’ansia tra le quattro mura delle mie inquietudini diventa insopportabile. A volte vorrei proprio evadere da me stesso e allora canto, suono, mi ricordo che grazie alla musica posso tornare a giocare con la vita e a sperare nel futuro. Ho scelto di esibirmi per questo pubblico speciale, consapevole che sarà un’esperienza che mi arricchirà tanto, anche fosse solo grazie al sorriso di ragazzi che portano sulle spalle il peso di storie difficili”.

Il cantautore da sempre si mostra molto sensibile verso questa tipologia di iniziative, basti pensare alla pubblicazione del brano Il Buio, una sorta di inno per supportare la 'Giornata internazionale dei bambini scomparsi', in cui il 25 maggio di ogni anno, a partire dal 1983, le forze dell'ordine e le organizzazioni non governative di tutto il mondo organizzano eventi per proteggere i minori ed evitare scomparse e rapimenti.






Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2015 alle 15:20 sul giornale del 03 dicembre 2015 - 569 letture

In questo articolo si parla di concerti, musica, sociale, redazione, spettacoli, carcere, pescara, carcerati, vivere pescara, carcere di pescara, andrea diletti, articolo, carcere di san donato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arbd