Tassista accoltellato, arrestati due pregiudicati pescaresi

1' di lettura 23/11/2015 - A dieci mesi dai fatti, la Squadra Mobile di Pescara ha messo le mani sui presunti responsabili di una violenta rapina ai danni di un tassista, dando esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale.

In manette sono finiti S.A., classe 1975, e R.M., 41enne, due pregiudicati pescaresi chiamati ora a rispondere dei reati di rapina aggravata, lesioni ed utilizzo fraudolento di carta di credito.

Il 29 gennaio scorso in piena notte un tassista aveva fatto salire a bordo i due uomini nei pressi di via Tiburtina, dopo che i presunti ‘clienti’ avevano richiesto il servizio a Radiotaxi (leggi l'articolo). Nonostante uno dei due avesse il volto coperto da un passamontagna, per via del freddo pungente il tassista non si era insospettito, ma dopo pochi minuti la vittima è stata costretta ad accostare. Colpito con calci e pugni al volto e ferito all’addome e ad una gamba con un coltello, l’uomo è stato quindi rapinato di 170euro, della carta bancomat, del cellulare e del navigatore satellitare.

Come appurato successivamente, subito dopo la rapina i malviventi hanno utilizzato la carta per prelevare 500 euro. Scattate immediatamente le indagini, gli uomini della Squadra Mobile sono riusciti a risalire all’identità dei presunti responsabili grazie ad una lunga e approfondita analisi dei tabulati telefonici, partendo dal numero da cui era partita la chiamata a Radiotaxi. Decisiva è stata anche la visione delle immagini registrate dalla videocamera di sorveglianza dell’istituto dove i banditi avrebbero effettuato il prelievo di denaro.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2015 alle 16:46 sul giornale del 24 novembre 2015 - 373 letture

In questo articolo si parla di cronaca, violenza, taxi, pescara, rapine, aggressioni, vivere pescara, questura di pescara, polizia di pescara, marco verri, articolo, radio taxi, tassisti pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqNa