Via Battisti, c'è l'accordo fra esercenti e residenti: vigilanza privata per la movida pescarese?

1' di lettura 04/11/2015 - Si è concluso nella tarda serata di mercoledì l’incontro convocato dall’amministrazione comunale fra le delegazioni di esercenti e residenti di via Cesare Battisti e piazza Muzii (nella foto). Alla riunione hanno preso parte anche l’assessore alle Attività Produttive Giacomo Cuzzi e il presidente della Commissione Commercio Piero Giampietro.

“E’ stato un confronto positivo – spiega Cuzzi –, solo con il dialogo si riesce a costruire un percorso comune per migliorare la qualità dell’intrattenimento serale nel rispetto della tranquillità dei residenti”.

Come evidenziato dallo stesso assessore, tra i temi affrontati c’è l’istituzione di un tavolo permanente di confronto fra commercianti e residenti per valutare proposte e affrontare eventuali criticità. “Si è parlato anche di vigilanza privata da parte delle attività commerciali – annuncia Cuzzi -, che consentirebbe un maggiore controllo in ausilio alle forze di Polizia Municipale già operative nella zona. Il tavolo si riunirà di nuovo entro due settimane per definire sul piano operativo le tematiche oggi discusse come la vigilanza privata e le limitazioni al vetro, su cui già ora esistono delle convergenze. Ci faremo inoltre carico di mantenere sempre aperto un canale con le istituzioni preposte all’ordine pubblico - conclude -, affinché non scenda mai il livello di guardia sulla zona”.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2015 alle 20:19 sul giornale del 05 novembre 2015 - 441 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, vandalismo, politica, halloween, ordine pubblico, giovani, movida, pescara, vandali, bivacco, vivere pescara, guido cerolini forlini, giacomo cuzzi, piazza muzii, marco alessandrini, forza italia pescara, marco verri, articolo, polizia municipale pescara, popolo della notte

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ap43