FLA 2015, ospite a sorpresa per l’inaugurazione: il 5 novembre c’è Giuliano Ferrara

1' di lettura 04/11/2015 - Inizio ‘col botto’ per la tredicesima edizione del Festival delle Letterature dell’Adriatico, in programma a Pescara dal 5 all’8 novembre: la prima giornata del FLA 2015 vedrà infatti la partecipazione straordinaria di Giuliano Ferrara, storico fondatore del quotidiano ‘Il Foglio’.

Alle ore 19 di giovedì 5 novembre, Ferrara (nella foto) sarà intervistato dal direttore artistico del FLA Luca Sofri presso l’auditorium Petruzzi.

In realtà si tratta solo dell'antipasto di un programma ricchissimo, che in 4 giorni regalerà oltre 150 appuntamenti distribuiti nel centro storico e in molti altri punti del capoluogo adriatico, al ritmo dell’hashtag #FLA15.

Gli altri due grandi eventi della prima giornata sono l’incontro con Walter Veltroni (ore 21, sempre all’auditorium Petruzzi) e il reading di Pierpaolo Capovilla, “La religione del mio tempo”, in programma alla stessa ora allo Spazio Matta (biglietto 5 euro).

Già direttore dell’Unità, vicepresidente del Consiglio e sindaco di Roma, Walter Veltroni apre la sezione “Ribelli e appassionati”, curata per il FLA da Paolo Di Paolo, con il suo nuovo romanzo "Ciao" (Rizzoli, 2015). Il reading di Pierpaolo Capovilla, frontman del Teatro degli Orrori, è un commosso omaggio a Pier Paolo Pasolini nel 40ennale della morte.

Il programma aggiornato della manifestazione è disponibile sul sito www.festivaldelleletterature.com


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it