Parco di San Giuseppe devastato, brutta sorpresa per i vandali: le telecamere hanno ripreso tutto

2' di lettura 03/11/2015 - Stavolta la vigliaccheria di chi ha agito solo per distruggere non resterà impunita, e presto gli autori dell’ennesimo sfregio alla città avranno un nome e un cognome e saranno assicurati alla giustizia.

Lo scenario è sempre lo stesso: cancello divelto, cestini abbattuti, giochi dei bambini rotti, tavolo da picnic completamente sradicato e panchina distrutta (foto). Il bersaglio di tanta incomprensibile inciviltà è in questo caso il parco del rione San Giuseppe, ed è così che gli abitanti del quartiere lo hanno trovato lunedì mattina. Ma questa volta gli autori del blitz notturno saranno identificati, e dovranno rispondere delle proprie azioni davanti ad un magistrato.

“Si tratta dell’ennesimo atto vandalico ai danni del parco - commenta il presidente del Consiglio comunale Antonio Blasioli -, compiuto da balordi che trattano la cosa pubblica come se fosse cosa di altri e non anche propria. L’amministrazione da poco aveva effettuato la riqualificazione dell'area, nonostante le ristrette condizioni economiche legate al predissesto, e ora si trova nuovamente a dover intervenire per sanare i danni causati da incivili”.

“Tuttavia – conferma Blasioli - grazie alle segnalazioni circostanziate di due residenti che mi hanno contattato, siamo in grado di affermare con certezza che l’atto vandalico è stato compiuto il 30 ottobre. In questo modo, prima che le immagini registrate dalle telecamere posizionate nella zona fossero cancellate, ho segnalato il reato al CED per risalire ai responsabili”.

Il Servizio informatico del Comune si è immediatamente attivato per reperire le immagini, trasmettendole alla Polizia Municipale. Formalizzata la denuncia, il passo per individuare i colpevoli ed assicurarli alla giustizia a questo punto dovrebbe essere breve. “Chiediamo una pena esemplare e rieducativa – conclude il presidente del Consiglio -, nel frattempo ho chiesto all’assessore Laura Di Pietro di mettere quanto prima in sicurezza il parco, rimuovendo le attrezzature distrutte e risistemando l’area verde”.






Questo è un articolo pubblicato il 03-11-2015 alle 17:33 sul giornale del 04 novembre 2015 - 389 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vandalismo, pescara, vandali, Paolo di Toro Mammarella, antonio blasioli, articolo, laura di pietro, parco san giuseppe

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apZ3