Un sogno chiamato ‘Ponte del Cielo’: il 7 ottobre assemblea pubblica con cittadini e autorità

1' di lettura 06/10/2015 - Mercoledì 7 ottobre alle ore 17,30 presso la Sala Consiliare del Comune di Pescara, si terrà l'assemblea pubblica dedicata al Ponte del Cielo, la nuova grande opera pensata dal Governatore Luciano D’Alfonso per valorizzare la città.

Oltre a quello del presidente della Regione Abruzzo, sono previsti anche gli interventi del sindaco Marco Alessandrini, del presidente della Provincia Antonio Di Marco e di numerosi professionisti, tecnici e semplici cittadini.

Spiega D'Alfonso sul suo sito internet: "Il Ponte del Cielo esisteva già a Pescara, nello stesso identico luogo, nel 1934. L’idea dunque non è nuova, mentre ‘ri-pensarlo’ e ‘ri-progettarlo’ per il futuro è ‘nuovo’. Ha la forma e l’estetica di una costruzione naturale, come un trabocco più esteso e proteso sull’acqua, che arricchisce il paesaggio e induce curiosità, frequentazione, vita".

Secondo l’idea del Governatore, il Ponte del Cielo sarà un ampio pontile che si estende sul mare per circa 100 metri, partendo dall’altezza di piazza Primo Maggio, per il quale la Regione stanzierà circa 1 milione di euro a fronte di una spesa complessiva che è 3 volte superiore. Una differenza che D’Alfonso spera di colmare con un bando pubblico indirizzato a privati e mecenati.








Questo è un articolo pubblicato il 06-10-2015 alle 16:28 sul giornale del 07 ottobre 2015 - 595 letture

In questo articolo si parla di politica, mare, pescara, mare adriatico, luciano d'alfonso, marco alessandrini, articolo, antonio di marco, doriana roio, ponte del cielo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoTU