Mare pulito o no? La qualità delle acque del proprio stabilimento svelata dal telefonino

26/06/2015 - Conoscere la qualità del mare in corrispondenza del proprio stabilimento balneare, anche in tempo reale, semplicemente ‘navigando’ sul telefonino: è questa la novità più interessante presentata a Pescara da Arta Abruzzo. Grazie ad un innovativo servizio online, cittadini e turisti potranno controllare in pochi secondi lo stato di qualità delle acque di balneazione.

A illustrare nel dettaglio il nuovo servizio sono il direttore generale di Arta Mario Amicone e l’assessore regionale alla Sanità, Silvio Paolucci.

“E’ da oltre un anno che coltivo questa idea – spiega Amicone – e credo che l’Arta sia la prima Agenzia ambientale in Italia a realizzarla. Il nostro intento è fornire al pubblico informazioni chiare e utili sulle condizioni di balneabilità delle località turistiche, consentendo addirittura di verificare lo stato del mare in corrispondenza degli stabilimenti balneari”.

L’applicazione web, accessibile dalla home page del sito istituzionale, è stata interamente sviluppata dagli informatici dell’Ente a costo zero e prevede due versioni: una per pc e una più “leggera” per smartphone. La novità principale sta nella possibilità di visualizzare gli esiti delle analisi dell’Agenzia scegliendo il punto di prelievo o gli stabilimenti balneari presenti nel tratto di costa monitorato. Le mappe e le immagini satellitari di “Google Maps” localizzano geograficamente i campionamenti effettuati.

Il progetto, ancora in fase sperimentale, interessa i Comuni di Pescara, Montesilvano, Giulianova e Ortona, ma l’Arta conta di allargarlo ad altri centri costieri di rilevanza turistica. “Del resto – aggiunge il direttore - lo stato di salute del mare abruzzese è una della richieste più frequenti che in estate arriva ai centralini dell’Agenzia”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-06-2015 alle 17:02 sul giornale del 27 giugno 2015 - 677 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, mare, pescara, mare adriatico, qualità delle acque, Abruzzo, tutela ambiente, qualità dell'aria, arta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alb2