69 ultracentenari in città, stravincono le donne (78%): la nonnina da record è del 1908

2' di lettura 22/06/2015 - E’ nata nel 1908 la cittadina più ‘anziana’ di Pescara, ma dall’alto delle sue 107 primavere è in ottima compagnia. Sono infatti ben 69 i pescaresi che hanno superato i 100 anni, e oltre alla ‘nonnina da record’ si contano anche due concittadini di 106 anni e ben 27 persone che proprio negli ultimi 12 mesi hanno tagliato il traguardo del secolo di vita.

A rivelare questi numeri è il Comune di Pescara, che per bocca del sindaco Marco Alessandrini alza un velo su una fetta ‘stupefacente’ della città.

“Appena insediato – ricorda il Primo Cittadino - ho chiesto di avere un'idea di quante fossero le persone con almeno 100 anni. Una richiesta che nasceva dalla volontà di ricollegarsi con la memoria storica e, al tempo stesso, far sentire la presenza delle istituzioni anche a questa categoria. Così – prosegue - ho cominciato un viaggio davvero significativo, scoprendo le ‘ragazze’ e i ‘ragazzi’ più in là con gli anni”.

I dati, come si diceva, sono sorprendenti, e hanno spinto il sindaco a far visita a decine di concittadini spesso in ottime condizioni di salute: “Non pensavo ci fossero tante persone così longeve. In ogni caso, dati alla mano ho deciso di porgere personalmente gli auguri della città allo scoccare del secolo di vita ad ogni cittadino che taglia questo importante traguardo”.

Da allora, Alessandrini ha già festeggiato ‘20 ragazzi e ragazze del secolo’, come li chiama lui, in gran parte appartenenti al gentil sesso. Dei 69 censiti, infatti, ben 54 sono donne. “Tutte le persone che ho incontrato – spiega – sono lucidissime, segno di un corredo genetico buono, uno stile di vita sano e soprattutto della vicinanza dei propri cari”.

“Molti vivono con figli o parenti – conclude il sindaco -, altri in luoghi comunitari, e c’è perfino qualcuno che è felicemente indipendente: da tutti ho raccolto ricordi e racconti di una città che oggi non vediamo, ma che è stata fondamentale per costruire il nostro presente”.

(nella foto: Maria Giuseppa Cleminoz, 100 anni compiuti lo scorso 20 aprile)






Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2015 alle 11:19 sul giornale del 23 giugno 2015 - 582 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, pescara, nonni, cento anni, Paolo di Toro Mammarella, Comune di Pescara, marco alessandrini, articolo, ultracentenari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akZQ


Laura Leone

23 giugno, 11:51
Bellissima notizia! Quindi anche in città si sopravvive, non è più un'esclusiva dei paesi montani o piccoli centri dove lo stile di vita èrnsicuramente diverso. Certo sono sempre anziani cresciuti in una Pescara di un tempo, aria della pineta o dei colli...comunque hanno resistito al boomrngenerale della città e questo è un punto senz'altro a favore.rnAvanti sempre così!