Sindaco ‘senza scarpe’ celebra il primo matrimonio in spiaggia: il calciatore Ricardo Caputo e la bella Erica sposi in riva al mare

2' di lettura 19/06/2015 - E’ stata una cerimonia insolita quella che ha visto protagonisti Ricardo Caputo, stella brasiliana del Pescara Calcio a 5 neo campione d’Italia, e la bellissima Erica Moreli, uniti in matrimonio dal sindaco Marco Alessandrini sulla spiaggia del capoluogo abruzzese. (foto di Michele Raho)

Nell’insolita cornice a due passi dal mare, giovedì 18 giugno alle ore 18.30 Caputo ha pronunciato il fatidico ‘sì’ sull'arenile ai piedi della Madonnina, mettendo a segno, dopo lo storico scudetto con la squadra pescarese, un altro piccolo primato, visto che si tratta del primo matrimonio in spiaggia celebrato in Abruzzo con effetti sul demanio marittimo.

A rendere particolare la cerimonia, oltre alla presenza di diversi calciatori ed esponenti politici, il fatto che il rito civile sia stato officiato da Alessandrini a piedi nudi (foto in basso, clicca per ingrandire). Nonostante l’elegante abito grigio, con tanto di cravatta e fascia tricolore, il Primo Cittadino ha infatti spiazzato tutti presentandosi senza scarpe, ‘oscurando’ di fatto la scelta degli sposi di convolare a nozze in infradito.

Il clima informale è stato suggellato dallo stesso Alessandrini, che nel saluto agli sposi ha scherzato sull’ordinanza contro il cattivo tempo – in realtà c’era un bellissimo sole – e sulla passione che, evidentemente, unisce Erica e Ricardo.

La cerimonia si è conclusa con l’esibizione di un’amica brasiliana della coppia, che ha intonato una toccante versione dell’Halleluja.

“Siamo orgogliosi di questo risultato – ha dichiarato l’assessore allo Stato Civile Sandra Santavenere – la passerella iniziale di 100 metri è stata molto emozionante, e siamo certi che dopo questa bellissima apertura le adesioni saranno numerosissime”.

Come ricordato dall’assessore, Pescara è la prima e, al momento, la sola città d’Abruzzo a celebrare il rito ufficiale direttamente in spiaggia, quando in tutta Italia si contano meno di dieci Comuni che permettono agli sposi di unirsi in riva al mare. Quest’anno i matrimoni saranno celebrati nei mesi di giugno e luglio, e fino al 6 agosto il Comune metterà a disposizione un tavolo, delle sedute per sposi e testimoni e panche per gli invitati.








Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2015 alle 10:58 sul giornale del 20 giugno 2015 - 1585 letture

In questo articolo si parla di attualità, sport, politica, spettacoli, matrimoni, vivere pescara, marco alessandrini, articolo, sandra santavenere, matrimoni in spiaggia, pescara calcio a 5, ricardo caputo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akUB