Calcio, Pescara in finale col Bologna: il pari di Vicenza scatena la festa. Biglietti in vendita da oggi

03/06/2015 - E’ partita davanti al televisore, nelle case, nei bar e nei locali pubblici della città, per poi spostarsi a tarda notte all’Aeroporto: la lunga festa biancazzurra si trascina fino all’alba, regalando agli uomini di Massimo Oddo un’accoglienza trionfale. (foto da pescaracalcio.com)

C’è poco da dire: dopo un campionato altalenante, l’arrivo del tecnico pescarese in panchina e la lunga cavalcata fino alla finale dei playoff hanno fatto riesplodere la passione della città per il Delfino. A Vicenza è andata in scena la gara più difficile dell’esperienza di Oddo alla guida del Pescara: di fronte ad un avversario ben messo il campo, e nonostante il vantaggio fulmineo (autorete di Sampirisi al 4'), i biancazzurri hanno subito la reazione dei padroni di casa.

Raggiunti una prima volta allo scadere del primo tempo grazie alla bella azione solitaria di Moretti (45’ pt), nella ripresa il Delfino ha creduto di chiudere il match con l’ennesimo ‘timbro’ dell’islandese Bjarnason, abile a finalizzare di testa un cross millimetrico di Matteo Politano (20’ st).

Ma la gara non è finita lì, visto che a una manciata di minuti dal termine il Vicenza ha nuovamente agguantato il pari con Cocco, tenendo col fiato sospeso i biancazzurri fino al quarto minuto di recupero. Ma alla fine a festeggiare sono i mille tifosi giunti da Pescara: dopo aver fatto fuori Livorno e Perugia, a fare le spese della straordinaria condizione psicofisica degli abruzzesi sono i ‘cugini’ del Vicenza, che avevano chiuso al terzo posto la stagione regolare.

Al triplice fischio si alza l’urlo biancazzurro e in città esplode la festa: la serie A non è più un sogno irraggiungibile. L’ultimo ostacolo sulla via del paradiso si chiama Bologna, in una doppia sfida destinata a entrare nella storia del calcio pescarese. Per la gara di andata, in programma venerdì 5 giugno alle ore 20.30, la società ha fatto sapere che i biglietti saranno in vendita a partire dalle ore 9 di mercoledì 3 giugno.

I tagliandi possono essere acquistati presso gli store di via Regina Margherita e Porto Allegro (orario continuato), oltre che in tutti i punti ticketone. Stessi orari per il botteghino della Curva nord (mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 20).


Il tabellino del match:

Playoff gara 2: Vicenza-Pescara 2-2

VICENZA: Bremec, Sampirisi (25’ st Laverone), Camisa, Gentili, D' Elia, Di Gennaro, Moretti (32’ st Vita), Cinelli, Ragusa, Cocco, Giacomelli. A disp.: Serraiocco, Alhassan, Garcia, Sbrissa, Petagna, Coulibaly, Mancini. All. Marino

PESCARA: Fiorillo, Zampano, Fornasier, Salamon, Pucino, Memushaj, Selasi (32’ st Caprari), Politano, Bjarnason, Pasquato (12’ st Brugman), Sansovini (16’ st Melchiorri). A disp.: Aldegani, Zuparic, Pettinari, Gessa, Lazzari, Rossi. All. Oddo

ARBITRO: Maresca di Napoli
RETI: 4' Sampirisi (aut), 45' st Moretti, 20' st Bjarnason, 36' st Cocco






Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2015 alle 11:41 sul giornale del 04 giugno 2015 - 632 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, pescara, vicenza, serie B, playoff, Paolo di Toro Mammarella, pescara calcio, pasquale marino, playoff serie B, articolo, massimo oddo, birkir bjarnason, vicenza calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akfZ