Tari: scadenza imminente, ma i bollettini non ci sono. Ecco come fare per pagare (ed evitare sanzioni)

27/05/2015 - La prima rata della Tari è in scadenza il 31 maggio, ma come avvenuto nel 2014 anche quest’anno, per ora, dei bollettini non c’è traccia. Eppure il regolamento del Comune parla chiaro: in caso di mancato rispetto delle scadenze, i cittadini dovranno farsi carico delle relative sanzioni.

Si tratta di una situazione apparentemente senza via d’uscita, ma la soluzione in realtà c’è. A spiegarlo è l’assessore ai Tributi, Bruna Sammassimo: “Sul sito del Comune di Pescara, oltre a verificare la propria posizione fiscale, i cittadini potranno stampare i modelli F24 già precompilati con dati e importi e procedere dunque al pagamento”.

La redazione di Vivere Pescara ha provveduto a testare il sistema, e la risposta è positiva. Completate le procedure di registrazione, a questo link gli utenti possono accedere alla pagina del Cassetto Fiscale. Da qui, dopo aver verificato i dati, è possibile stampare i modelli per i pagamenti e procedere al versamento in banca o alle poste, senza attendere l’arrivo del fantomatico plico spedito dal Comune.

“Qualora dati o importi non fossero corretti – precisa l’assessore - si può utilizzare il Calcolatore TARI appositamente creato, per il ricalcolo di quanto dovuto, stampando il modello F24 con i nuovi importi”.

A scanso di equivoci, sia nel plico che online l’Ufficio Tributi ha predisposto 5 modelli F24 precompilati, e chi scegliesse il pagamento in quattro soluzioni potrà effettuare il versamento entro le seguenti scadenze: 31 Maggio, 31 Luglio, 30 settembre e 30 novembre 2015. L’ultimo modello va invece utilizzato nel caso si optasse per il pagamento in unica soluzione, e in questo caso il termine è fissato al 16 giugno.

Per qualsiasi informazione aggiuntiva è possibile contattare l’Ufficio Tributi a questi recapiti: 0854283884 - tari@comune.pescara.it - protocollo@pec.comune.pescara.it

Orari d’apertura al pubblico: lun/ven ore 8.30-12.30; mart-giov ore 15-16.30





Questo è un articolo pubblicato il 27-05-2015 alle 12:06 sul giornale del 28 maggio 2015 - 694 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, tasse, politica, tasse comunali, Paolo di Toro Mammarella, TARI, articolo, bruna sammassimo, tari 2015

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aj1A