Inseguimento a piedi nelle vie del centro: poliziotto-runner acciuffa ladro di telefonini

09/04/2015 - Lo ha rincorso senza tregua tra le vie del centro, schivando i passanti e puntando dritto all’obiettivo, un ladro di telefonini, anche quando sembrava lontanissimo. Alla fine della lunga corsa, la tenacia di un poliziotto fuori servizio è stata premiata, con la consegna del fuggiasco ai colleghi di Pescara e la restituzione della refurtiva al negoziante derubato.

Tutto è accaduto nella mattinata di ieri, mercoledì 8 aprile, quando un ragazzo di appena 18 anni, D.I., ha sottratto un telefonino del valore di 180 euro da un negozio in via Avezzano. Come riferito successivamente dal titolare, il giovane di etnia Rom, già noto alle forze dell’ordine per i reati di furto e ricettazione, era entrato con l’intento di acquistare un telefonino.

Approfittando della distrazione del negoziante, il ragazzo ha infilato l'apparecchio nella tasca della giacca lasciando precipitosamente il locale. Ma è stato a quel punto che è intervenuto il poliziotto-runner: dopo un lungo inseguimento, l’agente, in servizio presso l’Ufficio della Polizia Ferroviaria di Milano, è riuscito a bloccare il ladro e consegnarlo ai colleghi della Squadra Volante.

Arrestato e condotto presso il proprio domicilio, il 18enne dovrà ora rispondere del reato di furto.






Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2015 alle 12:55 sul giornale del 10 aprile 2015 - 1015 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, polizia, pescara, vivere pescara, marco verri, polizia pescara, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahPj