Calcio, il Pescara recupera Politano e vola a Frosinone. Baroni: ‘Ripartiamo da zero’

2' di lettura 09/04/2015 - La buona notizia, in vista della difficile trasferta dei biancazzurri a Frosinone, è il veloce recupero di Matteo Politano (foto), bloccato in settimana da una brutta influenza. I timori arrivano invece tutti da lì, dal fresco ricordo dell’incredibile ko interno contro il derelitto Brescia di Alessandro Calori.

Un 3-2 che ha inferto un colpo durissimo all'ottimismo dilagante nelle scorse settimane. “Ci sono cose che vanno bene e altre da ridefinire – ammette Marco Baroni alla vigilia della partenza -, sono convinto che questa squadra vada in grossa difficoltà quando concede troppo spazio agli avversari. Col Brescia abbiamo giocato contro una formazione che non aveva più nulla da perdere, mentre noi eravamo fin troppo carichi”.

Stanno proprio qui, secondo il tecnico toscano, i motivi di un rovescio che ha destato non pochi malumori in società. L’incapacità della squadra di approfittare della difesa altissima dei lombardi, unitamente a inspiegabili cali di concentrazione, hanno fatto il resto. “E’ colpa mia – spiega l’allenatore -, ho sbagliato a caricare troppo la squadra, tutti erano convinti di vincere questa partita e abbiamo commesso errori di equilibrio. Ma in questo campionato il risultato si fa con la partita sporca, non bisogna dimenticarlo, e a Frosinone siamo pronti a ripartire da zero”.

Il Frosinone, che in classifica precede il Pescara di 3 punti, arriva dal brutto ko di Trapani e martedì recupererà la gara con il Latina. “Ce la giocheremo – assicura Baroni -, mi fido dei miei ragazzi e sono convinto che non dobbiamo considerarci inferiori a nessuno”.

La gara, in programma sabato 11 aprile alle ore 15, sarà arbitrata dal signor Minelli di Varese.






Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2015 alle 13:11 sul giornale del 10 aprile 2015 - 559 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, pescara, frosinone, serie B, Paolo di Toro Mammarella, pescara calcio, marco baroni, matteo politano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahPo