Elettrodotto, la replica di Terna: ‘Intervento necessario, l'Abruzzo ha deficit elettrico’

1' di lettura 20/01/2015 - In riferimento all’articolo sull’avvio dei lavori per l'elettrodotto Italia-Montenegro, inserito oggi su Vivere Pescara, riceviamo e pubblichiamo un comunicato di Terna Rete Italia, la società incaricata di realizzare l’intervento.

Nella nota, Terna replica alle dichiarazioni riportate sul blog di Beppe Grillo e diffuse dalla nostra testata, sottolineando la regolarità della operazioni e spiegando le motivazioni che sono alla base del progetto.




Ecco il testo integrale del comunicato:

In relazione all’apertura del cantiere in data odierna a Pescara, Terna Rete Italia fa sapere che il collegamento Italia-Montenegro è necessario all’Abruzzo che, avendo un elevato deficit elettrico, deve importare energia dalle altre regioni attraverso una rete attualmente inadeguata. La Società deve realizzare l’opera per legge e secondo i tempi prestabiliti dal Decreto Ministeriale n.239 del 28 luglio 2011. L’elettrodotto sarà realizzato completamente in cavi sottomarini e interrati a corrente continua: ciò renderà il suo impatto paesaggistico nullo e la produzione di campi elettromagnetici a livelli pari a quelli naturali, azzerando ogni rischio. Terna Rete Italia assicura che prima dell’apertura della stagione balneare sarà ripristinato lo stato attuale dell’area interessata.






Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2015 alle 17:01 sul giornale del 21 gennaio 2015 - 1831 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, redazione, beppe grillo, pescara, Terna, Movimento 5 Stelle, M5S, vivere pescara, cepagatti, M5S abruzzo, articolo, daniele del grosso, Sblocca Italia, elettrodotto pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aefH