‘Diecimila euro a chi ritrova la mia Porsche’: l’appello di un imprenditore pescarese

1' di lettura 26/11/2014 - Una taglia da 10mila euro a chi fornirà indicazioni utili per il ritrovamento della sua Porsche: è questa la cifra messa a disposizione dall’imprenditore pescarese Nicola Mosca dopo che una banda di ladri ha svaligiato la sua villa di Montesilvano Colle. (foto d'archivio)

L’operazione, presumibilmente messa in atto da professionisti, nella notte di lunedì è fruttata ai ladri un bottino quantificabile in circa 100mila euro, tra oro e gioielli.

I ladri, dopo aver messo fuori uso una porta blindata e il sistema d’allarme, hanno narcotizzato l’imprenditore e i suoi familiari, razziando tutti i beni di valore e fuggendo a bordo della Porsche Carrera 997 parcheggiata nel giardino della villa.

Da qui, la decisione di Mosca, che ha promesso ben 10mila euro a chi lo aiuterà a ritrovare l’auto sportiva, di colore grigio scuro e targata CV741VZ. Le indagini sono coordinate dalla Compagnia dei Carabinieri di Montesilvano.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2014 alle 12:30 sul giornale del 27 novembre 2014 - 1251 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, pescara, porsche, montesilvano, furti in villa, vivere pescara, marco verri, articolo, montesilvano colle, nicola mosca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ab6a