Parte la 'rivoluzione' di Cuzzi e Di Iacovo: cultura e turismo a caccia di finanziatori

2' di lettura 14/11/2014 - Cultura e turismo pescarese insieme a caccia di nuovi sponsor per rilanciare il territorio: è questa la strategia comune degli assessori Giovanni Di Iacovo e Giacomo Cuzzi (foto), che hanno lanciato un bando per finanziare eventi e progetti relativi ai due settori di competenza.

E proprio dai due assessori è partita l’idea per un’iniziativa fortemente innovativa nel contesto pescarese, che si esprime con un vero e proprio appello lanciato alla città e alle sue forze economiche.

“Il bando – ha spiegato Di Iacovo - nasce dal fatto che è un diritto/dovere dare e avere sostegno rispetto alle tante energie creative in arrivo dal territorio. Il fatto che le casse comunali siano vuote non è un buon motivo per arrenderci: vanno tentate vie nuove. Abbiamo quindi pubblicato un bando rivolto a tutte le aziende, imprenditori e privati, anche di fuori Pescara, per la sponsorizzazione di eventi culturali, con un preciso piano marketing che garantisca loro un giusto ritorno di immagine e non solo”.

“Chiedere il sostegno dei privati – prosegue l’assessore - non è tabù se viene fatto in estrema trasparenza e secondo legge, come in questo caso. Pescara non solo raccoglie la linea del ministro alla Cultura Dario Franceschini, che con il decreto Art Bonus riconosce sgravi ai privati che investono nel settore, ma per la prima volta nella storia della città, la rilancia pubblicando un bando per offrire spazio e dialogo alle energie economiche, a sostegno di quelle creative, artistiche e turistiche”.

“Turismo e cultura sono il nuovo petrolio del Paese, della regione e della nostra città – ha ribadito l’assessore al Turismo e Grandi eventi Giacomo Cuzzi –, e quindi vogliamo e dobbiamo rivolgerci ai privati per aprire a una nuova stagione che accolga le migliori proposte”. Entrando nel merito, Cuzzi spiega che “il bando offre delle linee guida e chiede disponibilità per un importo non superiore ai 20.000 euro a progetto. La scadenza è fissata già al 24 novembre, visto che si tratta solo di un primo avviso che mira a cercare un sostegno alle manifestazioni culturali e turistiche da allestire entro la fine dell'anno”.

Il bando completo è disponibile sul sito del Comune di Pescara, a questo link.






Questo è un articolo pubblicato il 14-11-2014 alle 12:06 sul giornale del 15 novembre 2014 - 1242 letture

In questo articolo si parla di cultura, lavoro, economia, turismo, pescara, Paolo di Toro Mammarella, Comune di Pescara, giovanni di iacovo, giacomo cuzzi, bando turismo, articolo, bando cultura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abwd