Pregiudicati, ubriachi e minorenni a Rancitelli: la polizia chiude circolo ricreativo

2' di lettura 28/09/2014 - Dopo un lungo lavoro di vigilanza e controllo del territorio, finalizzato alla tutela dell’ordine pubblico, il Questore di Pescara ha disposto la chiusura temporanea di un circolo privato di via Sacco, nel quartiere Rancitelli.

La decisione del Questore, Paolo Passamonti, è arrivata dopo una serie di controlli effettuati dal Comando della Guardia di Finanza di Pescara e dalla Squadra Volante della Questura: nel rapporto finale presentato dalle forze dell’ordine, infatti, si evidenziava come il locale fosse ormai divenuto un ritrovo abituale di pluripregiudicati.

Il circolo, costituito per finalità ricreative e di formazione dello sport, in realtà era frequentato fino a tarda ora, oltre che da numerosi pregiudicati, anche da minorenni, di cui tre di età inferiore ai 14 anni. Come riferito dalla polizia di Stato, nel corso di un controllo notturno effettuato lo scorso 19 settembre, gli agenti hanno rinvenuto all'interno anche un bambino di appena 7 anni. Tutto questo, nonostante la presenza di slot machine, che implica il divieto assoluto di ingresso ai minorenni.

Un successivo controllo effettuato lo scorso 24 settembre dalla Squadra Volante, oltre ad accertare la presenza nel circolo di persone con numerosi precedenti penali, ha portato all’arresto di un ‘sorvegliato speciale’, che si trovava nel locale in violazione al divieto di frequentare esercizi, sale giochi e circoli. L’arrestato, come riferito dalla Questura, era in evidente stato di ubriachezza.

“L’intervento – si legge in una nota della Questura - è volto a produrre l’effetto primario della tutela della collettività, mediante la sospensione dell’esercizio”. Il circolo, che si trova nel cuore di quello che è considerato come il quartiere maggiormente a rischio di Pescara, resterà chiuso per 90 giorni.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2014 alle 21:32 sul giornale del 29 settembre 2014 - 577 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, pescara, pregiudicati, circoli privati, vivere pescara, questura di pescara, rancitelli, slot machines, marco verri, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/0j7