Tempesta di sabbia nella notte: paura sulla riviera di Pescara

1' di lettura 23/09/2014 - E’ stata una notte di paura per i residenti nella zona del litorale pescarese. Poco dopo l'una si è infatti scatenata all’improvviso una vera e propria tempesta di sabbia, con raffiche di vento fortissime che hanno danneggiato alcuni gazebo e molte delle palme ancora presenti sulle spiagge.

Le onde hanno ‘invaso’ metri e metri di spiaggia, quasi a salutare ‘simbolicamente’ l’arrivo dell’autunno e congedare un’estate che, per la verità, nella stagione appena trascorsa non è stata mai prodiga di sole.

Secondo gli esperti, la tromba d’aria che ha investito il litorale pescarese rappresenta una sorta di ‘coda’ dello spaventoso flusso che ha sconvolto le Marche, creando disagi e danni molto più seri. Come riportato dai colleghi di Vivere Ancona, infatti, nel capoluogo marchigiano una tromba d'aria e fortissime raffiche di vento hanno sferzato l’intera provincia, con attimi di autentico terrore vissuti al Porto, dove il grecale avrebbe rotto gli ormeggi di una nave.

Per fortuna, nulla di tutto questo è avvenuto a Pescara, dove la tempesta si è alzata nel cuore della notte, svegliando molti residenti e 'limitandosi' ad annunciare il congedo definitivo della bella stagione. (foto d'archivio)


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-09-2014 alle 12:45 sul giornale del 24 settembre 2014 - 2256 letture

In questo articolo si parla di attualità, pescara, autunno, meteo, vivere pescara, riviera di pescara, marco verri, articolo, tempesta di sabbia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/969