Elezioni provinciali: il 12 ottobre sarà sfida Testa-Di Marco. Ecco tutti i candidati

3' di lettura 22/09/2014 - E’ scaduto oggi a mezzogiorno il termine per la presentazione dei candidati alla presidenza della Provincia di Pescara e dei relativi schieramenti. All’ufficio elettorale sono pervenute due sole liste, in cui sono confluiti i partiti di Centrosinistra e Centrodestra.

Se da una parte era quasi scontata la ricandidatura del presidente uscente, Guerino Testa, il Centrosinistra dopo un lungo braccio di ferro ha infine scelto Antonio Di Marco, attuale sindaco di Abbateggio, appoggiato dalla corrente dalfonsiana del Partito democratico.

Di Marco, classe 1970, alla guida del piccolo comune pescarese dal 2004, ha superato la concorrenza dei sindaci di Città Sant’Angelo e Spoltore. Con la scelta di Di Marco, il Partito democratico ha scongiurato per un soffio il rischio di una spaccatura interna, che avrebbe portato alla sfida fratricida tra più candidati.

"Sono molto contenta della scelta di forza e compattezza che il Pd esprime oggi – ha dichiarato infatti il coordinatore provinciale del Pd, Francesca Ciafardini -, la linea di scegliere un unico candidato presidente è stata perseguita fin dall'inizio, e si è realizzata grazie alla collaborazione degli amministratori e di tutto il partito provinciale”.

“Voglio ringraziare Luciano Di Lorito e Gabriele Florindi – ha aggiunto la Ciafardini - che hanno aiutato il partito a trovare una sintesi su una unica candidatura del Pd. Antonio Di Marco certamente costruirà con loro un'ottima azione di governo”.

Più in discesa la strada sul versante del Centrodestra, che ha trovato da subito una forte convergenza sul nome del presidente uscente.

“Provincia Prima – si legge in una nota della coalizione guidata da Guerino Testa - nasce dalla consapevolezza che il legislatore ha inteso disegnare un ente di secondo livello nel quale non sono previste maggioranze e minoranze, poiché lo scopo del nuovo ente deve essere quello di fungere da supporto alle amministrazioni comunali. In tale contesto abbiamo voluto proporre una lista fortemente civica, rappresentativa dell'intero territorio e che si metta a disposizione di tutte le esigenze delle amministrazioni comunali, cercando di essere di supporto e di sostegno per la soluzione dei tanti problemi che attanagliano le nostre realtà “.

“Relativamente alla figura del Presidente – prosegue la nota - è oltremodo evidente che la scelta più ragionevole sia quella di un candidato di garanzia e con un profilo istituzionale di comprovata autonomia e autorevolezza. Pertanto, il profilo così tracciato delinea quale candidato naturale il Presidente uscente Guerino Testa”.

Le elezioni di secondo livello si svolgeranno nella giornata di domenica 12 ottobre dalle 8 alle 20. Il voto è riservato ai sindaci e ai consiglieri comunali.


Elenco candidati al Consiglio provinciale

Centrodestra:
Anthony Hernest Aliano, Gianfranco De Massis, Ernesto De Vincentiis, Vincenzo D’Incecco, Mario Giuseppe Lattanzio, Maria Felicia Maiorano Picone, Sandro Marinelli, Augusto Recchia, Graziano Zazzetta, Guerino Testa, Barbara Di Giovanni, Ettore Pirro.

Centrosinistra:
Luciano Di Lorito, Vincenzo Catani, Feliciano D’Ignazio, Franco Galli, Leila Kechoud, Davide Morante, Ennio Napoletano, Annalisa Palozzo, Silvina Sarra, Gianni Teodoro, Francesco Zampacorta.






Questo è un articolo pubblicato il 22-09-2014 alle 16:21 sul giornale del 23 settembre 2014 - 1031 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, elezioni provinciali, provincia di pescara, guerino testa, vivere pescara, luciano d'alfonso, sandro marinelli, francesca ciafardini, luciano di lorito, articolo, antonio di marco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/94P