Spese pazze alla Regione, Codacons lancia la class action: ‘Risarcimento per tutti gli abruzzesi, ecco i moduli’

1' di lettura 17/09/2014 - Grandi novità sul fronte delle cosiddette ‘spese pazze’ dei consiglieri regionali arrivano dal Codacons: l’associazione dei consumatori lancia infatti un’azione collettiva e invita tutti i cittadini abruzzesi a costituirsi 'parte offesa'.

Come si ricorderà, l’inchiesta, condotta dalla Procura di Pescara, mira a fare luce sullo scandalo dei rimborsi per le missioni istituzionali di alcuni componenti della vecchia amministrazione regionale, tra cui lo stesso ex Governatore Gianni Chiodi (nella foto con l'ex premier Silvio Berlusconi) ed alcuni assessori.

In un comunicato diffuso oggi, il Codacons ha invitato tutti i cittadini residenti nella regione Abruzzo “a costituirsi parte offesa nei procedimenti aperti dalla magistratura”. Un appello del tutto simile è stato lanciato anche nelle altre regioni italiane - come Campania, Sicilia e Lombardia - in cui sono in corso inchieste su ‘rimborsopoli’.

“Il Codacons – si legge nel comunicato - sta preparando una azione di massa per tutti i cittadini delle regioni d’Italia coinvolte nei procedimenti penali verso i consiglieri regionali". I reati per cui le varie Procure stanno indagando sono quelli di peculato, truffa e concussione: si tratta di uno scandalo venuto alla luce tempo fa con l’ormai celebre caso di Franco Fiorito, ex consigliere della Regione Lazio noto alle cronache come ‘Er Batman’, già condannato con rito abbreviato a 3 anni e 4 mesi per peculato.

Utilizzando la modulistica pubblicata sul sito di Codacons, i cittadini abruzzesi potranno costituirsi ‘parte offesa’, e nel caso in cui la magistratura dovesse stabilire che i soldi pubblici sono stati utilizzati impropriamente, l’associazione chiederà un risarcimento. Per beneficiarne, però, è necessario sottoscrivere la richiesta entro il 30 ottobre 2014.






Questo è un articolo pubblicato il 17-09-2014 alle 19:33 sul giornale del 18 settembre 2014 - 710 letture

In questo articolo si parla di attualità, codacons, politica, Silvio Berlusconi, pescara, Abruzzo, batman, Gianni Chiodi, corruzione, regione abruzzo, class action, franco fiorito, vivere pescara, procura di pescara, rimborsopoli, articolo, spese pazze, codacons abruzzo, associazione consumatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/9R1