Italia-Serbia: allo Stadio Adriatico la Under 21 si gioca la qualificazione

2' di lettura 05/09/2014 - Sarà un match decisivo quello in programma stasera, venerdì 5 settembre, tra Italia e Serbia. Allo stadio Adriatico di Pescara, la nazionale Under 21 si gioca infatti con i pari età della Serbia la qualificazione ai campionati Europei di Danimarca 2015.

Basta dare uno sguardo alla classifica per comprendere come la partita dell’Adriatico rappresenti un punto di non ritorno per gli uomini guidati da Gigi Di Biagio: l’Italia, con 12 punti è infatti staccata di una lunghezza dal Belgio (che però ha giocato una partita in più) e dalla stessa Serbia.

Il match di stasera rappresenta quindi un vero e proprio spareggio, in attesa dell’ultimo incontro del girone, in programma il 9 settembre al Patini di Castel Di Sangro.

“La partita di stasera è uno snodo fondamentale per il nostro progetto – ha dichiarato mister Di Biagio alla vigilia -, un passo fondamentale per conquistare gli Europei e, successivamente, le Olimpiadi”.

Alla sfida, in programma alle ore 21, come noto non parteciperà il fuoriclasse pescarese Marco Verratti, ormai entrato in pianta stabile nel gruppo della Nazionale maggiore e protagonista di uno spezzone di partita nel vittorioso incontro casalingo di ieri con l’Olanda. A quanto pare, nonostante l’esplicita richiesta di Di Biagio, il nuovo ct Antonio Conte non ha alcuna intenzione di privarsi del talentuoso centrocampista, ex perno del centrocampo del Pescara e stella del Paris Saint Germain.

“Andiamo avanti con questo gruppo – ha infatti confermato Di Biagio, anche lui con importanti trascorsi ‘zemaniani’ -, ed è giusto che Verratti, dopo aver raggiunto il traguardo della Nazionale maggiore, non sia più costretto a scendere di categoria”.

Dopo la gara gli azzurrini si sposteranno a Castel di Sangro, dove martedi incontreranno la nazionale del Cipro per l’ultimo turno del girone di qualificazione. Incoraggiante l’ultimo precedente della Under 21 all’Adriatico: nel 2012 gli azzurrini infatti sconfissero la Svezia per 1-0, con la rete decisiva segnata dall’ex bomber biancazzurro Ciro Immobile.







Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2014 alle 15:47 sul giornale del 06 settembre 2014 - 1423 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, pescara, serbia, under 21, Zeman, antonio conte, nazionale under 21, europei under 21, vivere pescara, stadio adriatico, ciro immobile, marco verratti, gigi di biagio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/9ma