Maltempo, tragedia sfiorata nel sottopasso: donna salvata dalla Municipale. Allagamenti e disagi in città

2' di lettura 03/09/2014 - A 48 ore dall’inizio dell’ondata del maltempo, mentre il Comune ha esteso l’allerta anche alla giornata di oggi (mercoledì 3 settembre, n.d.r.), comincia la conta dei danni provocati dalla pioggia e dal vento. In tutta la provincia pescarese sono segnalati allagamenti e forti disagi, mentre sono sotto costante osservazione i corsi d’acqua, a partire dal fiume Pescara (foto).

Il ricordo di quanto accaduto lo scorso dicembre, con l’esondazione del Pescara, è ancora fresco nella memoria di tutti, e il pensiero di molti è tornato alla tragica fine di Anna Maria Mancini, annegata nel sottopasso di Fontanelle.

Una tragedia del tutto simile è stata sventata dal personale tecnico del Comune e dalla Polizia Municipale nei pressi di un sottopasso della zona industriale. Nel pomeriggio di ieri, gli operatori erano intervenuti a seguito di un’allerta registrata dal Centro Operativo Comunale per chiudere il sottopassaggio della Circonvallazione, all’altezza della zona industriale di Pescara, reso impraticabile dalla pioggia.

Dopo la ripresa di intense piogge nel pomeriggio, il sottopasso si è allagato, diventando impercorribile e rischioso. E proprio mentre i tecnici erano a lavoro per transennare un ingresso, dalla direzione opposta è sopraggiunta un’auto, che è rimasta impantanata.

Gli operatori sono prontamente intervenuti per liberare l’autovettura, occupata da una signora e un ragazzino, sventando quella che poteva essere una nuova tragedia. Subito dopo, è stato immediatamente bloccato anche l’altro ingresso.

Ai tanti disagi registrati in città non ha certo dato una mano il forte vento, che ha provocato la caduta di rami: a parte il danneggiamento di qualche auto in zona San Donato, non sono però segnalati danni alle persone.

Ma l’emergenza non è ancora terminata: a fronte dell’ultimo comunicato da parte del Centro Funzionale Regionale della Protezione Civile, che parla di allerta alta anche per le prossime 24 ore, e vista la criticità di alcune aree cittadine, a partire dai sottopassi, il Comune ha deciso di mantenere in funzione il Centro Operativo Comuale (COC) almeno fino alla serata di mercoledì 3 settembre. Per le emergenze è attivo un numero telefonico: 085-3737200.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 03-09-2014 alle 10:02 sul giornale del 04 settembre 2014 - 632 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, maltempo, pioggia, pescara, meteo, vento, vivere pescara, anna maria mancini, marco verri, articolo, polizia municipale di pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/9eX