Ragazza incinta e mamma con passeggino fanno razzia di giocattoli al Toys Center: bloccate dalla polizia

1' di lettura 01/09/2014 - E’ stata decisamente insolita l’operazione che nella giornata di ieri ha visto impegnata una pattuglia della Squadra Volante. Erano da poco passate le 18 quando gli agenti sono intervenuti presso il Toys Center della Nazionale Adriatica Nord, allertati dal personale dell’esercizio.

Poco prima, un commesso del noto negozio di giocattoli aveva infatti sorpreso due donne, con bimbi al seguito, mentre tentavano di oltrepassare la barriera delle casse senza pagare alcuni articoli. Controllate dal personale, dal cestino del passeggino sono spuntati fuori diversi oggetti, e proprio da lì è partita la chiamata al 113.

Gli uomini della Volante, dopo aver sottoposto le due a perquisizione personale, hanno rinvenuto giocattoli, borse di marca ‘Hello Kitty’ e scarpe per bambini, per un valore complessivo di circa 100 euro. Recuperata la refurtiva, la polizia ha identificato e arrestato una delle due ragazze, una 25enne di Pescara, per il reato di furto aggravato in concorso. La 25enne è stata anche denunciata in quanto ha provato a fornire false informazioni circa la sua identità.

L’altra ragazza, sempre di 25 anni e originaria della Toscana, se l’è invece cavata con una denuncia in stato di libertà, in quanto è in avanzato stato di gravidanza.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 01-09-2014 alle 16:38 sul giornale del 02 settembre 2014 - 1851 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresti, ladri, furto, pescara, giocattoli, vivere pescara, toys center, polizia di pescara, marco verri, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/803