Il Settimo Senso di Pescara per il cinema: Festival dei cortometraggi all'Aurum

30/07/2014 - Il capoluogo adriatico, come è noto, non rientra tra le capitali italiane del lungometraggio, nonostante la presenza sul territorio di tanti talenti del settore, che meriterebbero la soddisfazione di giocare in casa in un Festival del Cinema degno di questo nome.

Tuttavia, grazie a Settimo Senso Film Festival, evento ideato e diretto da Arianna Di Tomasso e presentato dall’Associazione culturale San Benedetto, Pescara si ripropone come centro nevralgico del corto cinematografico.

Lo dimostra l'altissimo numero di iscrizioni pervenute, ben 160, da autori più o meno affermati che, ogni anno, aspirano a presentare i loro lavori al Festival pescarese, giunto alla quarta edizione. La rassegna è in programma il 3 agosto nella splendida cornice dell'Aurum di Pescara.

I numeri parlano da soli: 160 lavori in competizione, di cui ben 110 ‘corti’ stranieri. Un prestigio internazionale crescente, testimoniato anche dall'inserimento di Settimo Senso fra gli eventi speciali dell'Associazione Amici della Biblioteca Alessandrina di Alessandria D'Egitto, che ha autorizzato l’utilizzo del logo ufficiale.

Si annunciano quindi giorni di intenso lavoro per la Giuria del Festival, composta da Franco Mannella, Francesco Crivellini, Federica D’Amato, Francesca Ferretti e Peppe Melizzi. L’appuntamento è fissato a domenica 3 agosto all’Aurum, ore 21, con l'augurio che cresca sempre di più il 'senso' di Pescara verso la settima, affascinante, arte cinematografica.






Questo è un articolo pubblicato il 30-07-2014 alle 15:18 sul giornale del 31 luglio 2014 - 1110 letture

In questo articolo si parla di cinema, spettacoli, pescara, cortometraggi, aurum, aurum la fabbrica delle idee, franco mannella, articolo, arianna di tomasso, settimo senso e piace a Arian

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7W9