Stupratore seriale arrestato a Pescara: in manette un disoccupato 34enne di Francavilla

24/07/2014 - I Carabinieri del nucleo operativo di Pescara dopo lunghe indagini sono arrivati ad identificare ed arrestare un 34enne di Francavilla al Mare, responsabile di stupri e rapine ai danni di almeno due prostitute sul litorale adriatico. (foto d'archivio)

“Si tratta di uno stupratore seriale”, riferiscono gli uomini guidati dal capitano Scarponi, “protagonista di diversi episodi violenti di cui erano vittime le lucciole di Pescara e Francavilla”.

In base alla ricostruzione degli inquirenti, l’uomo adescava prostitute rumene fingendosi interessato ad un rapporto a pagamento. Una volta raggiunta una zona isolata, il 34enne, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine per reati simili, aggrediva le ragazze, violentandole e sottraendo con la forza soldi ed effetti personali, per poi scaricarle in strada e allontanarsi a bordo della sua auto.

Per adesso sono almeno due i casi di stupro e rapina attribuiti all’aggressore, grazie alla dettagliata testimonianza delle vittime.

Anche alla luce dei precedenti penali del 34enne, il sospetto è che gli episodi di violenza possano essere molti di più, e per questo i militari stanno raccogliendo le testimonianze di altre ragazze che frequentano la zona tra Pescara e Francavilla.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2014 alle 10:36 sul giornale del 25 luglio 2014 - 1662 letture

In questo articolo si parla di cronaca, prostituzione, prostitute, pescara, violenza sessuale, Claudio Scarponi, francavilla al mare, vivere pescara, carabinieri di pescara, stupri, marco verri, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7Fv