Blitz di Pettinari (M5S) all’Ospedale: pazienti al caldo, manager con tutti i comfort

09/07/2014 - Nuovo blitz a sorpresa del Consigliere regionale del M5S Domenico Pettinari: dopo i sopralluoghi – e relativa denuncia - nei ‘quartieri dello spaccio’, l’ex Presidente dell’associazione di consumatori Codici ha ‘visitato’ i reparti e gli uffici dell’Ospedale Civile di Pescara.

Stando a quanto riferito dallo stesso Pettinari, l’esito dei controlli è sconcertante: “Quasi tutti i reparti – racconta - sono sprovvisti di un sistema di condizionamento dell’aria e i pazienti sono costretti a subire, oltre alla sofferenza causata dalla patologia, il tormento del caldo torrido estivo”.

“Dopo aver constatato la presenza abnorme di numerosi pazienti ricoverati nei corridoi - prosegue il Consigliere - in particolar modo nel reparto di Geriatria, e dopo aver rilevato che la struttura che ospita le commissioni mediche esaminatrici per le invalidità civili è vergognosamente fatiscente, ho incontrato il Direttore Generale, dott. D’Amario, direttamente nel suo ufficio”.

“La stanza del manager – riporta l’esponente del Movimento 5 Stelle - era dotata di un sistema di climatizzazione di altissima qualità, come del resto tutti gli uffici della direzione generale, e questo mi ha fatto riflettere su una profonda ingiustizia. Come può giustificarsi la mancata dotazione di climatizzatori nelle stanze della sofferenza, dove pazienti con gravi patologie molto spesso combattono tra la vita e la morte e, di contro, la presenza di impianti di refrigerazione negli uffici?”

Pettinari ha immediatamente sottoposto il problema al Direttore D’Amario, il quale ha risposto affermando che la centrale termica, essendo sottodimensionata, non può sopportare carichi aggiuntivi e per adeguarla occorrerebbero circa 800mila euro.

Da qui, l’appello al Governatore della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso: “Rivolgo al Presidente un appello, affinché ponga in essere ogni opportuna iniziativa per dotare i presidi ospedalieri della Regione di sistemi adeguati di climatizzazione nei reparti, e non solo nei locali adibiti ad ufficio”.

“Leggendo le linee programmatiche di governo regionale presentate da D’Alfonso – attacca Pettinari - ho colto, nella sezione dedicata alla sanità, molta filosofia e poca concretezza. Non sono enunciati interventi specifici, diretti a salvaguardia della salute dei cittadini. Mi auguro che il Presidente raccolga l’invito, integrando il suo programma di governo in tema di sanità”.

Ma non è finita qui: il consigliere pentastellato annuncia che prossimamente tornerà a visitare i reparti e gli uffici di tutte le strutture sanitarie della Regione Abruzzo, “perché ritengo che l’attività del consigliere regionale non debba essere solo quella di partecipare alla sedute di consiglio e commissioni. Ritengo che il legislatore abbia il dovere istituzionale di uscire dai palazzi e guardare in faccia la realtà, per conoscere le problematiche del territorio e studiarne le migliori soluzioni”.






Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2014 alle 13:06 sul giornale del 10 luglio 2014 - 1128 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, Abruzzo, regione abruzzo, M5S, vivere pescara, Movimento 5 stelle abruzzo, luciano d'alfonso, domenico pettinari, M5S abruzzo, articolo, ospadale civile di pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/61a