Emergenza caldo, Comune e Asl a sostegno dei cittadini: ecco il vademecum

04/07/2014 - Anche quest’anno con la stagione estiva arriverà il ‘grande caldo’. Le ondate di calore sono condizioni metereologiche estreme che si verificano durante l’estate, caratterizzate da temperature elevate, al di sopra dei valori usuali, che possono durare giorni o settimane.

Com’è noto, nelle grandi città, il clima è più caldo rispetto alle zone rurali vicine. Il fenomeno, detto ”isola di calore”, è dovuto soprattutto al maggiore assorbimento di energia solare da parte delle superficie asfaltate e del cemento degli edifici. Tuttavia è possibile, attraverso l’attuazione di semplici abitudini, misure di controllo e prevenzione, aiutare a ridurre notevolmente l’impatto delle ondate di calore.

Il Ministero della Salute, con apposita comunicazione, informa di aver attivato anche per la stagione estiva 2014 un sistema di previsione e allerta denominato Heat Health Watch Warning System, che prevede l’elaborazione giornaliera, entro le ore 10, del Bollettino Città Specifico di Previsione, la sua pubblicazione sul sito web del Ministero per informare la popolazione e l’invio al Centro di Riferimento Locale (CL) competente per gli interventi di prevenzione socio-sanitaria.

La previsione delle temperature è effettuata a 24, 48 e 72 ore, su una scala che va dal livello “zero”, corrispondente all’assenza di rischio, al livello “tre”, che prevede condizioni di rischio elevato e persistente per tre o più giorni consecutivi.

Il Centro di Riferimento Locale per la ASL di Pescara è l’Area Distrettuale, sede di Pescara Nord, diretto dalla Dott.ssa Lucia Romandini. Sul sito web della ASL di Pescara, è presente, inoltre, un’area tematica dedicata alle ondate di calore. In questa pagina è possibile reperire tutte le informazioni e i consigli utili alla popolazione per affrontare al meglio le ondate di calore, per migliorare il microclima nelle abitazioni durante l’estate e i soggetti considerati più a rischio, come anziani, disabili e bambini.

Anche il Comune di Pescara ha predisposto un programma di azioni dedicate ad anziani che vivono da soli o in coppia, lontani da un contesto familiare o amicale di riferimento. Per tutte queste persone, spesso in condizioni economiche o di salute precarie, sussiste un rischio maggiore, che le rende particolarmente vulnerabili nelle giornate estive.

Avvalendosi della collaborazione delle Cooperative che gestiscono i quattro Centri Sociali per anziani del territorio, saranno attuati programmi di attività ricreative e di socializzazione, oltre a una serie di servizi alla persona, quali controllo e informazioni telefoniche, volti ad aggiornare i richiedenti circa le farmacie di turno, gli orari dei trasporti pubblici e tanto altro.

Inoltre, mediante le attività del Centro Operativo Sociale, gestito dall’Associazione ASSO, saranno assicurati i seguenti servizi:

o l’attivazione di una centrale telefonica su numero fisso 085 61899, tutti i giorni, compreso i festivi dalle 8 alle 20
o l’ascolto telefonico di emergenza per l’individuazione del bisogno, con eventuale accompagnamento ai servizi o rinvio ai Servizi Sociali del Comune;
o prima presa in carico del soggetto e conseguente invio ai servizi del territorio;
o sostegno domiciliare di emergenza per assistenza ad anziani, inabili e persone sole;
o disbrigo di pratiche amministrative e non (per visite mediche, burocratiche, informazioni su documenti, etc.), connesse con eventuali situazioni patologiche e non;
o azioni per l’emergenza alimentare e per beni di prima necessità;
o consegna a domicilio di medicinali, pannoloni, viveri, beni di prima necessità;
o accompagnamento presso strutture e servizi nel territorio cittadino per visite mediche, terapie riabilitative e per attività di socializzazione dei centri sociali e diurni;
o collaborazione con la AUSL e associazioni del privato sociale, a fronte di situazioni di particolare disagio degli utenti.

In caso di necessità, tutti gli anziani o parenti interessati, potranno contattare per la fruizione di questi servizi i recapiti telefonici indicati a seguire:
Centro Operativo Sociale - 085 61899
Cooperativa Sociale “Il Germoglio” – Centro Sociale per Anziani di Via Stradonetto, 73 - 085 2058769
Cooperativa Sociale “Il Sole” – Centro Sociale per Anziani di Via Pietro Nenni, 5 - 085 4314060
Cooperativa Sociale “Il Gabbiano – Centro Sociale per Anziani di Via Nazionale Adriatica Nord, 486 - 327 7544929
Cooperativa Sociale “Ambra” – Centro Sociale di Via Arapietra, 40 - 085 8430097

Le attività di socializzazione saranno svolte sia all’interno dei Centri Sociali, resi confortevoli da un sistema di condizionamento, sia in spiaggia o nelle aree verdi nelle prime ore del mattino, nelle giornate in cui la temperatura raggiungerà livelli di rischio. Tutte le informazioni inerenti il programma delle attività sono disponibili sul portale del Comune di Pescara (www.comune.pescara.it - sezione “Servizi al Cittadino – Politiche Sociali”) e sul sito dell’Associazione ASSO (www.asso-onlus.it)






Questo è un articolo pubblicato il 04-07-2014 alle 12:56 sul giornale del 05 luglio 2014 - 676 letture

In questo articolo si parla di attualità, anziani, estate, redazione, pescara, caldo, assistenza anziani, emergenza caldo, Comune di Pescara, vivere pescara, asl pescara, articolo, estate 2014, temperature record

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6Oe