Il ‘Falco’ atterra ai Mondiali, ennesima invasione di campo in Brasile: ‘Dedicato a Ciro Esposito’

1' di lettura 02/07/2014 - Tempo fa promise che avrebbe chiuso con le invasioni di campo, ma evidentemente la tentazione della ribalta planetaria dei Mondiali di calcio in Brasile è stata troppo forte. Una tentazione irresistibile per Mario Ferri, detto ‘Falco’, 25enne di Montesilvano ormai noto in tutto il pianeta per le sue spettacolari invasioni di campo.


Dalla serie A alla Champions League, passando per la nazionale e il Giro d’Italia di ciclismo, le imprese del Falco ormai non si contano più. Ieri sera allo stadio di Salvador era da poco passato il quarto d’ora di gioco nella sfida degli ottavi di finale tra Belgio e Stati Uniti, quando Ferri ha fatto irruzione in campo, girando indisturbato per quasi un minuto.

Sulla ormai consueta maglietta di Superman, Mario stavolta ha ricordato i bambini brasiliani ridotti in miseria (‘Save the favelas children’) e il giovanissimo tifoso napoletano Ciro Esposito, ucciso da un colpo di pistola esploso a Roma lo scorso 3 maggio, pochi minuti prima della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina (‘Ciro vive’).

Dopo una lunga corsa sul prato dello stadio di Salvador, Mario è stato bloccato dagli addetti alla sicurezza e posto in stato di fermo. Il Falco, che si trova in Brasile per realizzare un reportage sui bambini delle favelas, subito dopo la clamorosa invasione è stato contattato dalla redazione sportiva di Rai2, rassicurando tutti sulle sue condizioni e annunciando, manco a dirlo, l’ennesimo colpo di teatro. "Ho in tasca un biglietto per Olanda-Costarica", ha dichiarato il Falco, lasciando intendere che, tanto per cambiare, anche in questo caso difficilmente la sua presenza passerà inosservata…






Questo è un articolo pubblicato il 02-07-2014 alle 11:15 sul giornale del 03 luglio 2014 - 785 letture

In questo articolo si parla di cronaca, mondiali, calcio, mondiali di calcio, Paolo di Toro Mammarella, favelas, brasile 2014, articolo, mondiali 2014, mondiali in brasile, mario ferri, mario falco ferri, salvador, invasioni di campo, ciro esposito, bambini poveri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6H1