Terrore in pieno centro: arrestato 50enne in preda a raptus

2' di lettura 01/07/2014 - Sono stati minuti di autentico terrore quelli vissuti dai passanti che, nel pomeriggio di ieri, si trovavano in piazza Sacro Cuore. Erano da poco passate le 17 quando diversi testimoni hanno riferito di un uomo ferito che, parlando da solo ad alta voce, attraversava la piazza.

L’uomo, stando a quanto riportato dagli stessi testimoni, perdeva sangue da un braccio, e da qui è partita la chiamata alla Misericordia di Pescara. Giunti sul posto, i volontari hanno immediatamente avvistato il ferito, che stazionava nei pressi delle panchine che danno su corso Umberto I, avvicinandosi per prestare soccorso. A quel punto, il folle ha avuto una reazione inattesa, scagliandosi contro i volontari e provando a colpirli con un taglierino.

La scena ha scatenato il panico tra i presenti, e a quanto pare il protagonista della vicenda, completamente fuori di sé, a un certo punto avrebbe anche provato a fuggire a bordo dell’ambulanza, dopo aver sputato addosso ai barellieri il suo stesso sangue.

Dopo qualche minuto, sul posto sono intervenute due pattuglie della Squadra volante, ma nemmeno questo è bastato a fermare il folle: alla vista dei poliziotti, l’uomo si è scagliato contro uno degli agenti, e solo dopo una breve colluttazione è stato bloccato. Un ragazzo di Pescara che ha assistito alla scena, riferisce che l’agente aggredito sarebbe riuscito a fermarlo solo dopo aver estratto la pistola. Tutto questo, in mezzo a decine di passanti terrorizzati.

Il protagonista di questo pomeriggio di autentica follia è Carlo Costantini, 50enne senza fissa dimora (foto). L’uomo è stato arrestato e condotto nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Pescara. Al processo per direttissima, dovrà rispondere alle accuse di danneggiamento, resistenza e minacce a pubblico ufficiale.


di Marco Verri
redazione@viverepescara.it





Questo è un articolo pubblicato il 01-07-2014 alle 15:46 sul giornale del 02 luglio 2014 - 1301 letture

In questo articolo si parla di cronaca, violenza, pescara, aggressioni, clochard, follia, vivere pescara, marco verri, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6DT