Valanga di multe nel weekend, automobilisti esasperati. Confcommercio: ‘Vogliamo nuovi parcheggi, basta multe!’

30/06/2014 - Primo weekend estivo con numeri da record per le multe: nella sola giornata di domenica, la polizia municipale ha elevato circa 200 sanzioni agli automobilisti che, diretti in spiaggia, hanno lasciato l’auto in divieto di sosta.

In particolare, le pattuglie della polizia municipale in servizio nella zona del lungomare, si sono concentrate sulla riviera nord, dove sono state numerosissime le sanzioni inflitte alle auto lasciate su marciapiedi, attraversamenti pedonali o posti riservati ai disabili. Gli automobilisti ‘indisciplinati’ saranno chiamati a versare somme che vanno da 41 a 82 euro.

Sulla questione è intervenuta Confcommercio, che ha diffuso un comunicato in cui si parla di “scelte scellerate” portate avanti nei 5 anni della precedente amministrazione comunale, “che hanno progressivamente cancellato centinaia di posti auto, togliendo di fatto a cittadini e turisti la possibilità di lasciare il proprio mezzo per trascorrere la giornata al mare”.

L’associazione di commercianti pescaresi, oltre a chiedersi a quanto ammonta il numero di turisti perso in questi anni a causa di politiche definite “scoraggianti”, lancia un appello ai nuovi amministratori, chiedendo un incontro immediato per rivedere da subito il piano della sosta. L’obiettivo è quello di spingere l’amministrazione a individuare tutte le zone e microzone nelle quali realizzare nuovi parcheggi, anche attraverso una razionalizzazione degli spazi, per recuperare il maggior numero possibile di posti auto.

“Pensiamo ad esempio allo spostamento del parcheggio dei motorini sul marciapiede lato monte di Lungomare Matteotti – si legge nella nota -, azione che consentirebbe nuovamente il parcheggio delle auto con metà macchina sullo stesso marciapiede, come avveniva fino all’assurda decisione della giunta Mascia, con l’incomprensibile cambio del senso unico sull’ultimo tratto di Viale Regina Margherita e il transito degli autobus su Viale Riviera. Si tratta di un’operazione semplicissima, che permetterebbe senza alcun intervento invasivo, e solo con poche mani di vernice, di recuperare qualcosa come trecento posti auto nel tratto tra la Nave di Cascella e la Madonnina”.







Questo è un articolo pubblicato il 30-06-2014 alle 12:49 sul giornale del 01 luglio 2014 - 719 letture

In questo articolo si parla di attualità, traffico, parcheggi, multe, divieto di sosta, sosta selvaggia, vivere pescara, confcommercio pescara, traffico pescara, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6AG