Bimbo rom travolto dal treno: genitori accusati di omicidio colposo e abbandono

2' di lettura 10/06/2014 - A 17 giorni dal grave incidente ferroviario costato la vita al piccolo Francesco Pio Spinelli, arriva la svolta: il pm Giuseppe Bellelli ha iscritto nel registro degli indagati i genitori, Virgilio Spinelli e Loreta De Rosa. L’accusa per i due è di omicidio colposo e abbandono di minori.

Il bambino, che lo scorso 24 maggio stava giocando sui binari nei pressi della stazione San Marco in compagnia del fratellino, è stato colpito in pieno da un treno proveniente da Sulmona. Dopo una serie di verifiche effettuate dalla Polizia Ferroviaria sul luogo dell’incidente, la Procura aveva aperto un fascicolo ipotizzando il reato di omicidio colposo e di abbandono di minori.

Le indagini, coordinate dal pm Giuseppe Bellelli, si sono concentrate da subito sull'ambiente familiare del bambino. Nel corso di uno dei numerosi sopralluoghi effettuati sul luogo dell’incidente, i familiari del piccolo, di etnia rom, avevano mostrato agli inquirenti un buco nella parete da cui la vittima sarebbe scappata, all’insaputa dei genitori. Secondo la ricostruzione degli investigatori, si tratta di un buco abbastanza piccolo, da cui Francesco Spinelli sarebbe riuscito a passare nel tardo pomeriggio di sabato 24 maggio, uscendo dall’abitazione e spostandosi verso la vicina zona dei binari.

I genitori del bambino si sono sempre difesi sostenendo che Francesco e il fratellino non erano mai stati lasciati soli e che la fuga sui binari era stata una questione di minuti, dovuta proprio a quel pertugio nel muro. Molti residenti nel quartiere, a San Donato, hanno sostenuto con forza la tesi della famiglia, puntando il dito contro la mancanza di protezioni tra la strada e i binari. Tutto questo, fino alla svolta di oggi, con la formalizzazione delle accuse a carico del papà e della mamma del piccolo Francesco.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2014 alle 16:15 sul giornale del 11 giugno 2014 - 705 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rom, incidenti, vivere pescara, bambino morto, articolo, incidenti ferroviari, famiglie rom, francesco pio spinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5yK