La lista 'Pescara insieme bene comune' apre ai cittadini: ecco i candidati

27/04/2014 - Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa relativa alla presentazione della lista 'Pescara insieme bene comune', presentata ufficialmente sabato 26 aprile. La lista, che alle elezioni comunali del 25 maggio appoggia il candidato Sindaco Marco Alessandrini, è composta da cittadini provenienti da diverse aree della società civile, finora non direttamente impegnati in politica con incarichi istituzionali.

La lista nasce per dare voce a politici non professionisti, ma a professionisti nella cultura, delle attività economiche, produttive, nella ricerca, nel commercio, nella pubblica amministrazione e persone comuni, pensionati, uniti dalla voglia di dare un’occasione concreta alla crescita della comunità di cui sono espressione.

Si tratta di una lista di volti e voci in arrivo da un mondo che si sente chiamato a mettere a disposizione la sua competenza e la sua disponibilità per provare a cambiare in meglio le cose, e che quando lo fa va fino in fondo portandosi dietro il patrimonio di esperienze, contatti e progetti che lo contraddistinguono.

L’età media è di 44 anni, il più giovane è Edoardo Di Paolo che ha 24 anni ed è uno studente universitario, il più maturo invece è Bartolomeo Camiscioni, pensionato, libero professionista e coordinatore di Libertà e Giustizia Pescara-Abruzzo ha 75 anni ed è un nome da sempre impegnato sui temi civici a livello nazionale.

Sono 12 le donne, alcune in passato chiamate anche all’amministrazionione della cosa pubblica. Dal mondo della cultura arrivano contributi importanti, sia perché portatori di eventi che si sono affermati nel panorama nazionale (Letteratura, fotografia, musica, arte ed eventi), sia perché espressione di una creatività che Pescara deve ritrovare e imporre sul panorama nazionale.

Ci sono anche i nomi che arrivano dalla politica e dal mondo giuridico, pronti a spendere la propria storia per aderire ad un progetto che ha come unico scopo il BENE COMUNE della città.

La lista dei candidati:

Lola Gabriella Berardi (Funzionario agenzia delle entrate)
Domenico Buccilli (agente di commercio)
Bartolomeo Camiscioni (pensionato, libero professionista e coordinatore di Libertà e Giustizia Pescara-Abruzzo)
Daniela Candeloro
Enrico Casale (Funzionario ministero infrastrutture e trasporto)
Francesca Cermignani (bibliotecaria)
Monica Cetrullo (avvocato)
Pierluigi Circeo (funzionario Asl)
Carla Colasante (commerciante)
Alessio Consorte (editore-fotografo)
Angela Di Bono (insegnante)
Oslavio Di Davide (impiegato)
Antonio Di Girolamo (già consigliere comunale e provinciale)
Luciana Di Iorio (direttore di Ufficio Poste Italiane)
Giovanna Di Lello (manager culturale e ideatrice Premio John Fante)
Edoardo Di Paolo (studente universitario)
Alessandro Diodoro (libero professionista)
Stefano Falleroni (impiegato)
Carmen Fedele (libera professionista)
Marco Felicioni (docente concertista)
Fulvio Ferrante (avvocato)
Erminio Gagliardi (pensionato)
Fabio Ippoliti (avvocato)
Franco Mincarini (funzionario statale)
Giuseppe Padula (pensionato ex tecnico comunale)
Federica Petti (impiegata)
Serena Maria Preziuso (chimico farmaceutico)
Antonella Santeusanio (avvocato)
Franco Silverio (avvocato)
Gino Taglieri (project manager)
Luigi Valentini (architetto)
Luciano Vespa (commerciante)





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2014 alle 13:30 sul giornale del 28 aprile 2014 - 1788 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, pescara, vivere pescara, sindaco di Pescara, marco alessandrini, elezioni pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/298