Invalida sorpresa con 3 chili di droga nel bagagliaio: attestata

1' di lettura 21/02/2014 - Suscita stupore la notizia dell'arresto, da parte della Squadra Mobile della Questura di Pescara, di una 37enne di nazionalità ucraina, incensurata e affetta da una grave forma di disabilità.

La donna, da tempo residente a Montesilvano, è stata sorpresa nella serata del 20 febbraio con oltre 3 chilogrammi di marijuana nascosti nel bagagliaio della sua auto.

C.I. si trovava alla guida della sua Peugeot quando, in prossimità dello svincolo di Santa Filomena, è stata fermata per un controllo dagli agenti. Dalla perquisizione, sono venuti fuori 3 sacchi per l'immondizia, dentro cui era stata nascosta la droga. Arrestata, la donna è stata posta ai domiciliari su disposizione del magistrato, dott.ssa Annalisa Giusti. Una decisione che è spiegabile con la fedina penale finora immacolata della 37enne e, soprattutto, con la grave disabilità da cui è affetta.

L’arresto di giovedì, fanno sapere dalla Questura, si colloca nell’azione di contrasto allo spaccio di droga nelle vie e nelle piazze del centro urbano. Un'azione che in quest'ultimo periodo è stata intensificata, a partire dalle aree maggiormente frequentate, specie nelle ore notturne, da giovani e giovanissimi. Sempre stando ai funzionari della Questura di Pescara, è probabile che la stessa donna ucraina lavorasse come 'corriere della droga' per conto di altre persone, che avrebbero poi provveduto a distribuire le sostanze sulla piazza pescarese.






Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2014 alle 13:18 sul giornale del 22 febbraio 2014 - 599 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, marijuana, pescara, spacciatori, spaccio di droga, vivere pescara, squadra mobile, teramo, sezione narcotici, polizia di stato, eroina,, movida pescarese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YQl