Povertà, aumenta il disagio a Pescara. Caritas: 'E' emergenza'

2' di lettura 12/02/2014 - Le attività svolte sul territorio pescarese dalla Caritas diocesana sono state al centro di una riunione della commissione provinciale Politiche sociali, che ha ascoltato il resoconto di Corrado De Dominicis, referente dell'ufficio comunicazione, ed esaminato i dati relativi ai vari servizi erogati.

Il consigliere Camillo Savini ha messo in evidenza "l'importanza della accoglienza assicurata dalla Caritas a chi, specie in questo momento, attraversa una fase difficile della propria esistenza e ha bisogno di essere ascoltato e aiutato".

Nel 2013, ha spiegato De Dominicis, c'è stato un "aumento evidente" delle richieste di aiuto che non è stato ancora quantificato dal punto di vista statistico e sarà reso noto nei prossimi mesi, in occasione della pubblicazione del Rapporto Caritas a livello nazionale. Sono comunque abbondantemente significativi i dati del 2012, che parlano di 9.034 richieste di ascolto arrivate alla Caritas, a cui hanno fatto seguito 8.904 interventi, 7.628 richieste di beni materiali e/o servizi e 7.126 interventi conseguenti.

Sul fronte dell'occupazione le richieste di lavoro sono state 2.899. A quanto avviene nei centri di ascolto si aggiungano i circa 250 pasti al giorno erogati alla mensa di via Alento, l'ospitalità al dormitorio (i posti in via Gran Sasso sono 25 e si attende l'attivazione della struttura in via Alento) e negli alberghi (per i quali c'è la convenzione con il Comune). C'è poi l'iniziativa del microcredito, in collaborazione con la Provincia, per sostenere le famiglie dal punto di vista finanziario mentre, per quanto riguarda l'entroterra, l'operatività della Caritas è affidata alle parrocchie.

La commissione ha riconosciuto il valore del servizio svolto dalla Caritas sul territorio, reso possibile grazie ai volontari che quotidianamente offrono il proprio tempo. A tal proposito De Dominicis ha sottolineato come l'ingresso di nuovi volontari sia sempre ben visto. Chi è interessato può partecipare ai corsi di formazione organizzati proprio dalla Caritas (per informazioni: 0854510386).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2014 alle 17:05 sul giornale del 13 febbraio 2014 - 560 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, volontariato, caritas, pescara, povertà, Poveri, crisi, crisi occupazionale, provincia di pescara, diocesi di pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ypj