Sorpreso alla fermata dell’autobus con 60g di marijuana: arrestato dai Carabinieri

Carabinieri 1' di lettura 09/02/2014 - Weekend come da tradizione molto movimentato per il popolo della notte pescarese, e anche in questo caso (sabato 8 febbraio, n.d.r.) non sono mancati i controlli delle forze dell'ordine nei luoghi maggiormente frequentati.

I controlli, volti soprattutto a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti e gli atti vandalici, hanno portato all'arresto, per detenzione ai fini di spaccio, di Anas Bendaher, 23enne di origine marocchina. L'operazione è stata eseguita nel corso della notte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara. I militari hanno avvistato il ragazzo, già noto alle forze dell’ordine, presso una fermata dell’autobus in via Nazionale Adriatica Nord.

Ai carabinieri è bastato poco per capire che c'era qualcosa di sospetto nell’atteggiamento del giovane, che ha provato a dileguarsi. Scattata la perquisizione, addosso al 23enne sono stati rinvenuti 60 grammi di marijuana e 4 di hashish. Per il marocchino, che non ha opposto resistenza, si sono quindi aperte le porte del carcere di Pescara.






Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2014 alle 12:32 sul giornale del 10 febbraio 2014 - 820 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresti, droga, carabinieri, movida, marijuana, pescara, hashish, spaccio, spacciatore, stupefacenti, vivere pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ydm