Codici: via al primo sportello contro la malasanità

3' di lettura 09/02/2014 - Dopo l'annuncio dei giorni scorsi (articolo), l’associazione di consumatori Codici Abruzzo, da diversi anni impegnata a promuovere e tutelare i diritti del cittadino, con particolare riferimento alle categorie più deboli e ai malati, ha inaugurato il primo 'Sportello Regionale per la Tutela del Diritto alla Salute'.

L’idea nasce dopo anni di impegno specifico anche e soprattutto nella tutela degli individui che versano in condizioni di estrema sofferenza, sia fisica che psicologica. Codici Abruzzo, da oltre 5 anni vanta un dipartimento specifico denominato “Sanità e Sociale”, diretto dalla delegata regionale Nelda Orsini. Proprio dal lavoro di questa sezione, negli ultimi anni sono stati registrati nella provincia di Pescara diversi casi di malasanità.

Codici Abruzzo ha quindi promosso diverse azioni di denuncia all’Autorità Giudiziaria e di tutela stragiudiziale degli interessi degli utenti coinvolti. Da qui, l'idea di istituire uno sportello specifico che si occupasse di tali problematiche, rendendosi il più possibile vicino ai cittadini.

Lo sportello, con apertura dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 13.00 e dalle ore 16.30 alle 19.00, si trova presso la sede regionale di Codici, in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 15, a Pescara (tel. 08577211 - mail: codici.pescara@codici.org).

Lo sportello si articola in due divisioni, una stragiudiziale e una legale. Responsabile del servizio stragiudiziale sarà Nelda Orsini, che vanta esperienza pluriennale nel settore; responsabile del servizio legale sarà invece l’Avv. Teresa Francese, dell'Ufficio Legale di Codici.

Il servizio di sportello stragiudiziale si pone l’obiettivo di assicurare ai cittadini la partecipazione al controllo del funzionamento dei servizi sanitari pubblici e privati e l’equità nell’accesso alle prestazioni socio-sanitarie, adoperandosi per la soluzione dei problemi esposti dall’utenza. In particolare, si occuperà di:

- Fornire informazioni che permettano ai pazienti o ai loro famigliari di muoversi tra la burocrazia, evitandogli di assumere condizioni di subalternità nei confronti delle strutture e consentendo un accesso realmente informato;
- Tutelare i cittadini nei confronti delle amministrazioni allorchè sono negati i loro diritti in ambito socio-sanitario;
- Rapportarsi con le istituzioni, sulla base delle segnalazioni dei cittadini, per migliorare i servizi e stimolare l’applicazione delle normative, far conoscere e rispettare i diritti, perché i malati abbiano prestazioni in tempi ragionevoli con il Servizio Sanitario Nazionale;
- Far ricevere il dovuto indennizzo a chi è stato danneggiato da trasfusioni;
- Promuovere il rispetto dei tempi massimi di attesa;
- Prevenire dimissioni precoci soprattutto se riguardano gli anziani.

Il servizio di sportello legale si propone invece di aiutare tutti coloro che hanno subito, direttamente o indirettamente , dei danni ingiusti derivanti dell’esercizio sanitario, casi di malasanità ed errori medici, che nei casi peggiori possono causare anche il decesso del paziente, preparando i documenti per l’instaurazione di vertenze, giudiziali e stragiudiziali, nei confronti dei responsabili e delle strutture cui appartengono. Il servizio di sportello legale raccoglierà tutte le segnalazioni su disservizi e sulle violazioni dei diritti, che i cittadini e i malati lamentano, presentandoli all’autorità competente e seguendo le relative pratiche.

CODICI – Centro per i Diritti del Cittadino
Associazione Nazionale di Consumatori ed Utenti
Associazione Antiracket ed Antiusura
Via C.A. Dalla Chiesa, 15 - Pescara
Tel/fax: 08577211
codici.abruzzo@codici.org

http://www.codici.org






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2014 alle 16:27 sul giornale del 10 febbraio 2014 - 713 letture

In questo articolo si parla di attualità, Consumatori, usura, diritti, risarcimenti, malasanità, codici, diritto alla salute, provincia di pescara, pep marchegiani, diritti del cittadino, codici abruzzo, antiracket, antiusura, racket, provocazioni artistiche, sportello cittadini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YdI