Calcio: Lanciano – Pescara, cresce l’attesa per il derby. I retroscena della sfida

2' di lettura 13/12/2013 - Biglietti esauriti e tifoserie in fibrillazione per l’attesissimo derby di domenica 15 dicembre, con il Pescara impegnato a Lanciano nel primo scontro diretto in B della storia tra le due compagini abruzzesi.

Un match che si annuncia appassionante sia sugli spalti che in campo, dove si fronteggeranno la difesa meno battuta del torneo (quella del Lanciano, con 12 reti al passivo) e il secondo attacco più prolifico, guidato dal tridente delle meraviglie Politano-Maniero-Ragusa, capace di mettere a segno ben 20 delle 28 reti complessive. Un potenziale offensivo che a molti ricorda il super-Pescara di Zeman di due stagioni fa, capace di dominare il campionato di serie B grazie alle giocate dei 3 ‘tenori’ Insigne, Immobile e Verratti. Campioni che oggi calcano i palcoscenici più prestigiosi del panorama calcistico internazionale.

"La partita è molto sentita in città - ha spiegato il bomber Maniero a pescaracalcio.com -, ne è la prova anche la corsa al biglietto che in poco tempo ha fatto registrare il tutto esaurito a Lanciano. Noi ci stiamo allenando con tranquillità cercando di continuare sulla strada che abbiamo intrapreso".

Ma al di là delle emozioni suscitate da un derby inedito in cadetteria, da non sottovalutare l’enorme importanza della posta in palio per la classifica. Da una parte, il Lanciano di Baroni, dopo un avvio-monstre, ha un bisogno assoluto di rilanciarsi a seguito della flessione delle ultime settimane, per non perdere contatto con il vertice della classifica. Dall’altra, il Pescara vuole completare la sua rincorsa ai piani alti con una vittoria che spalancherebbe prospettive del tutto nuove sul campionato di Marino e soci, restituendo alla serie B una delle protagoniste annunciate. Impressionante la rimonta in classifica del Delfino nelle ultime settimane, con ben 9 punti recuperati in poco più di un mese ai cugini della Virtus, frutto di 7 risultati utili consecutivi e ben 17 punti in cantiere.

Per quanto riguarda le formazioni, recuperato Balzano da un piccolo infortunio, sul fronte pescarese è probabile la conferma degli undici che hanno sbancato nell’ultimo turno il Franchi di Siena. Confermatissimo il tridente offensivo, con Matteo Politano entusiasta per la recente convocazione in nazionale Under 21 da parte del commissario tecnico Gigi Di Biagio. Confermato il tutto esaurito sugli spalti, a dirigere la gara sarà il signor Angelo Cervellera, giovane fischietto di Taranto. A dispetto dell'età, l’arbitro pugliese vanta già un discreto curriculum, con l’esordio in serie B nel 2011 e il frequente utilizzo nel corso di questa stagione.

La partita del Biondi di Lanciano si giocherà domenica 15 alle ore 12.30: per i tifosi abruzzesi e in generale per tutti gli appassionati si annuncia un vero e proprio mezzogiorno di fuoco.