Pubblicato il Bando 2013: alle associazioni di volontariato 52 mila euro dal CSV di Pescara

30/10/2013 - Il Centro Servizi per il Volontariato di Pescara, malgrado la diminuzione dei fondi a causa della crisi, ha deciso di sostenere anche quest’anno le attività realizzate dal volontariato locale.

I fondi stanziati ammontano a 52 mila euro, e vanno ad aggiungersi alla considerevole somma di 240 mila euro messa a disposizione a partire dal 2007 in favore delle organizzazioni di volontariato, che hanno sostenuto la realizzazione di ben 61 progetti, ormai interamente conclusi, garantendo nel tempo servizi e formazione qualificata sul territorio. I progetti devono avere obiettivi di solidarietà sociale o di sensibilizzazione alla solidarietà ed essere destinati non solo ai soci dell’associazione ma anche all’esterno della stessa. Per accedere a tali fondi, il Csv ha redatto un apposito bando disponibile sul sito http://www.csvpescara.it. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 26 novembre 2013.

Ai finanziamenti potranno accedere le organizzazioni di volontariato iscritte all’Albo regionale del volontariato e quelle non iscritte purché possiedano i requisiti previsti dal bando e che dimostrino altresì di avere i requisiti previsti dalle legge 266/91. I progetti vincitori verranno finanziati al 100 per cento, e ogni progetto, pena l’esclusione, non dovrà superare il tetto massimo di 4.000 (quattromila) euro. Inoltre, i progetti dovranno iniziare dopo il 1° gennaio 2014 e terminare entro 30 settembre 2014. Per favorire la partecipazione e la rotazione negli anni di quante più organizzazioni possibile, saranno avvantaggiate in termini di punteggio quelle che nel 2011 e 2012 non hanno usufruito di fondi stanziati mediante regolamento. Si ricorda che tra le cause di non ammissibilità c'è l’esclusività di partecipazione: vale a dire che un’associazione può partecipare ad un solo progetto, come presentatore o partner.

Per la valutazione delle domande, che verrà affidata ad una commissione esterna al Csv, si terrà in considerazione, tra le altre cose: la destinazione dei servizi al territorio di Pescara e provincia, presenza, numero e qualità dei partners, innovatività del progetto e qualità del servizio. E' previsto l’acconto all’inizio del progetto del 50 per cento del finanziamento, con successivi vari stati di avanzamento fino al 90 per cento complessivo, salvo rendicontazione finale per il saldo. Tutte le fatture relative al progetto vanno intestate all’associazione, e non al Csv, come accadeva in passato.

Il personale del Csv, previo appuntamento da concordare telefonicamente allo 085 2924249, è a disposizione per ogni possibile spiegazione e chiarimento sul bando, e per accompagnare le organizzazioni di volontariato con ulteriori chiarificazioni nella corretta redazione delle domande.


da Centro Servizi Volontariato - Pescara
www.csvpescara.it




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2013 alle 13:21 sul giornale del 31 ottobre 2013 - 599 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi volontariato, volontariato, associazioni, pescara, Centro Servizi Volontariato Pescara, massimo marcucci, piergiorgio greco, bando associazioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/TOF